Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Università, il senato accademico chiede la riattivazione di premi e sostegni per il merito

L’istanza nasce dalla totale assenza, a causa della crisi epidemiologica, di azioni, rivolte al sostegno e alla promozione del diritto allo studio ad eccezione del buono libri

I rappresentanti degli studenti, negli organi superiori quali senato accademico e consiglio di amministrazione, hanno protocollato una richiesta rivolta al rettore e al direttore generale per rinnovare, per l'anno accademico 2020-2021 l’azione “Unict premia il merito". Si tratta di premi di studio e di laurea dal valore di 500mila euro.

"L’istanza nasce dalla totale assenza, a causa della crisi epidemiologica, di azioni, per l’a.a. 20/21 - dicono gli studenti - rivolte al sostegno e alla promozione del diritto allo studio ad eccezione del buono libri. Questa mancanza tra le tantissime difficoltà è stata percepita da tutta la comunità universitaria, bloccando un percorso virtuoso dell’ateneo volto a premiare e valorizzare gli studenti meritevoli nel loro percorso. Azioni di questo tipo sono fondamentali per la nostra comunità studentesca. Un ateneo che premia il percorso dei propri studenti lancia un messaggio importantissimo a tutta la società"-

 “Bisogna premiare lo sforzo e l’impegno degli studenti universitari soprattutto dopo tutte le difficoltà e limitazioni della quarantena e del Covid-19 - proseguono gli studenti -. Chiediamo, agli organi di indirizzo dell’università di Catania, non solo il rinnovo dell’avviso Unict premia il merito ma che l’ateneo si impegni nel migliorare tale bando, implementandone le risorse disponibili sia per l’a.a. 2020/21 che per l’a.a. 2021/22".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, il senato accademico chiede la riattivazione di premi e sostegni per il merito

CataniaToday è in caricamento