Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Sono molte le proprietà dell'aglio che ci dovrebbero convincere ad utilizzare molto più spesso in cucina questo alimento

Molti ritengono, soprattutto per il suo odore sgradevole, che l'aglio vada sempre evitato a tavola. Al contrario sarebbe opportuno consumarlo in modo frequente perchè è considerato un bulbo officinale, ossia salutare. 

Aglio - Proprietà

- consumato sia crudo che cotto l'aglio è antisettico, depurativo e digestivo, ossia è capace di liberare l'intestino da infezioni e parassiti e favorisce la secrezione gastrica

- abbassa il livello di glicemia nel sangue, contrasta l'ipertensione ed il colesterolo alto

- rinforza il sistema immunitario soprattutto nei cambi di stagione

- non deve però essere mangiato in quantità eccessiva perchè potrebbe causare nausea ed altri disturbi gastrici 

E' fondamentale, per far sì che l'aglio possa sprigionare tutte le proprietà sopra indicate, fare attenzione al momento dell'acquisto.

Se l'obiettivo è quello di averlo a disposizione per lungo tempo dentro la dispensa bisogna acquistarlo in salute, ossia coi bulbi intatti (devono avere ancora tutto l'involucro e non ci devono essere germogli).

Lo spicchio interno deve essere sodo e non molle e l'odore deve essere pungente, non di chiuso o di muffa. L'aglio nuovo si produce ogni anno nel mese di luglio, ma è comunque facile trovarlo quasi sempre fresco perchè è capace di conservarsi a lungo. 

Esistono innumerevoli tipi di aglio. Bianco, rosso, rosa (più delicato) ed anche nero. Quello nero non è però una varietà ma una modalità di preparazione (viene fatto fermentare in modo che assuma colorazione scura, consistenza cremosa e sapore dolciastro simile alla liquirizia o all'aceto balsamico). 

L'utilizzo dell'aglio nero ha origini nella cucina orientale, soprattutto in Giappone. Ma al giorno d'oggi tutti gli chef, anche italiani, non ne fanno a meno nella preparazione delle loro ricette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Etna, nella notte nuova eruzione: boati, fiumi di lava e "pioggia" di lapilli

  • Etna, è emergenza cenere lavica: strade e spiagge interamente ricoperte

  • Coronavirus, in Sicilia 592 nuovi casi: a Catania prosegue la riduzione (+79)

  • Le mani del clan Santapaola-Ercolano sulle scommesse sportive online

  • Università di Catania, Elisabetta Sciacca ottiene il titolo di "Doctor Europaeus"

  • La NASA stregata dall'Etna grazie ad uno scatto del siciliano Giuseppe Vella  

Torna su
CataniaToday è in caricamento