Alimentazione

Fiori e foglie di borragine: proprietà e benefici

Sono molti i benefici che ne possono derivare per il nostro organismo quando decidiamo di consumare (su consiglio del medico di famiglia) la borragine

La borragine è un erba aromatica (nome latino Borago officinalis) nota soprattutto per il contenuto di vitamina C (in 100 g di erba ci sono 30 mg di acido ascorbico) e per la forte presenza di acidi grassi monosaturi (acido gamma-linoleico, acido grasso essenziale omega 6). 

Possono essere consumati sia le foglie (che di solito si raccolgono durante il periodo primaverile) che i fiori. 

Spesso l'infuso di foglie e semi di borragine viene utilizzato nella medicina tradizionale per aumentare la produzione di latte nelle donne che allattano al seno.

Borragine - Benefici

- vitamina C: grazie alla sua presenza la borragine è alleata del sistema immunitario e della lotta ai radicali liberi

- vitamina B6: alleata per l'efficienza del metabolismo

- oltre alla vitamina C sono presenti come antiossidanti la vitamina A e manganese

- presenza di potassio: minerale fondamentale per la salute del cuore; i fiori in particolar modo sono caratterizzati dalla presenza di fitoestrogeni, molto utili per riequilibrare gli ormoni sessuali femminili

- presenza di folati: sono utili durante la gravidanza per il corretto sviluppo del sistema nervoso

- calcio, fosforo e magnesio: importanti per la salute delle ossa

- contenuto di acidi grassi ed omega-6: aiutano la salute del cuore e la risposta infiammatoria dell'organismo 

- quando viene assunta in grandi quantità può avere effetto diuretico

La borragine può interferire con i farmaci anticoagulanti e antiaggreganti, con gli anestetici e, in misura minore, con i farmaci antinfiammatori non steroidei. Per questo motivo è sempre consigliabile chiedere al proprio medico di famiglia prima di consumarla.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiori e foglie di borragine: proprietà e benefici

CataniaToday è in caricamento