Alimentazione

Eliminare il gonfiore di stomaco? Ecco l'infuso alla salvia

L'infuso a base di salvia officinalis ed altre erbe aiuta per combattere il gonfiore, soprattutto in questo periodo di festa dove si eccede con le calorie

Capita molto spesso, dopo aver mangiato troppo o dopo aver consumato determinati pasti, di avere la pancia troppo gonfia e di sentirsi addosso questa sensazione troppe volte durante l'arco di 1 anno.

Per cercare di ovviare a questo problema arriva in aiuto la salvia, pianta officinale dalle proprietà benefiche innumerevoli. Molto comune in tutte le zone del Mediterraneo, è possibile coltivarla facilmente anche in un vaso. 

Può infatti essere preparato in infuso a base di salvia officinalis. La presenza dei tannini dell'acido caffeico, uniti a flavonoidi ed olio essenziale, la rendono un toccasana per il nostro apparato digerente (protegge efficacemente la mucosa intestinale), per risolvere i problemi legati agli sbalzi ormonali dovuti al ciclo mestruale ed alla menopausa. E' anchge un coadiuvante nel miglioramento delle capacità cognitive.

Salvia - Come preparare l'infuso

- mettere sul fuoco un pentolino con 250 ml di acqua

- aggiungere semi di finocchio e semi di cumino (mezzo cucchiaino)

- ad ebollizione raggiunta, aggiungere sempre mezzo cucchiaino di foglie di salvia essiccata e di foglie di menta secca

- coprire con un coperchio e lasciare in infusione per circa 5 minuti

- filtrare il liquido che è stato ottenuto e consumare la bevanda tiepida due volte al giorno, prima di pranzo e prima di cena o anche durante questi pasti

Viene fortemente sconsigliato di assumere l'infuso di salvia in caso si soffra di reflusso gastroesofageo o ci si trovi in stato di gravidanza o allattamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eliminare il gonfiore di stomaco? Ecco l'infuso alla salvia

CataniaToday è in caricamento