Tisane e salute: le più benefiche da preparare

La tisana, oramai durante tutto l'anno, è diventato un alleato fondamentale della nostra alimentazione per i diversi benefici che può apportare al nostro organismo

Durante il periodo invernale oramai la maggior parte di noi ricorre, soprattutto nel pomeriggio o la sera dopo cena, alla tisana. Si tratta di un rimedio naturale che fornisce aiuto al nostro corpo grazie alle proprietà benefiche e depurative delle piante.

Diventano utili anche nel caso di dieta, attività fisica o particolari trattamenti: ma bisogna prenderle con costanza e scegliere quelle che contengono gli ingredienti più adatti allo scopo che dobbiamo raggiungere.

Per preparare una tisana è necessario fare bollire dell'acqua, aggiungere successivamente la miscela e lasciarla agire per 5-20 minuti a seconda del tipo di tisana (semplicemente aromatica o terapeutica). Una volta che è stata preparata, la tisana deve essere consumata entro 24-48 e conservata in frigorifero.

Tisane - Alcune da poter preparare

Tisana anticellulite - Bisogna utilizzare una miscela a base di ficus, ribes, spirea, vite rossa, finocchio, frangula e menta; in particolar modo la vite rossa stimola il microcircolo e favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso e lo smaltimento dei grassi

Tisana disintossicante - Bisogna utilizzare una miscela a base di tarassaco, bardana, calendula, rosmarino ed anice stellato. In questo modo è possibile togliere tutte le tossine ed impurità presenti nello stomaco

Tisana contro le gambe gonfie - Bisogna utilizzare una miscela a base di centella, mirtillo e sorbo; in questo modo l'infuso agirà a livello linfatico e venoso ed aiuterà la circolazione degli arti inferiori

Tisana drenante - Il preparato deve essere formato da equiseto, betulla, fico d'india, uva orsina, ortica e finocchio; questa tisana aiuterà ad eliminare i liquidi in eccesso ed a sgonfiare la pancia; la miscela però può aiutare anche contro le occhiaie ed al drenaggio dei liquidi a livello cellulare

Tisana depurativa - Deve contenere enotera, borraggine e bardana; il suo utilizzo potrà contribuire ad avere la pelle più luminosa, migliorare la sua elasticità e prevenire le rughe

Tisana contro la pancia gonfia - Deve contenere malva, angelica, semi di finocchio, melissa ed achillea; ha una funzione antinfiammatoria e digestiva, previene la formazione delle coliti da stress e di gas a livello addominale

Tisana rilassante - E' la raccomandata prima di andare a dormire con il suo contenuto di passiflora, melissa, tiglio, fiori d'arancio e petali di papavero; aiuta a rilassare i muscoli (anche a livello addominale) e cerca di dare equilibrio, se lo abbiamo perso, al ciclo sonno-veglia

Secondo gli esperti il modo migliore per consumare le tisane è quello di comprare gli ingredienti che ci servono in erboristeria anzichè ricorrere a quelle che troviamo sugli scaffali dei supermercati.

In questo caso però occorre informarsi bene sulle modalità di preparazione, sulle dosi da assumere e sugli effetti collaterali. Bisogna inoltre avvertire l'erborista dell'obiettivo che si vuole raggiungere attraverso l'assunzione di una tisana.

C'è sempre da tenere a mente che alcune di queste erbe medicinali (noce moscata, macis, papaya, melone amaro, verbena, zafferano ed olmo) devono essere evitate dalle donne in stato di gravidanza perchè ritenute avere delle proprietà abortive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento