Dietra nutritariana: cos'è e come funziona

La dieta nutritariana nasce da un'idea del Dott. Furhman, medico presso l'università della Pennsylvania

La dieta nutritariana nasce da un'idea del Dott. Joel Fuhrman, medico presso l'Università della Pennsylvania, ed è un regime alimentare che prevede il dimagrimento attraverso il consumo di verdura e frutta secca.

La dieta si contraddistingue in primis per la mancanza di conteggio calorico e l'assenza di menù prestabiliti giorno per giorno. Secondo il punto di vista di Furhmann è possibile perdere anche 10 kg in quasi un mese.

Regole della dieta nutritariana

- Insalata mista non come contorno ma come piatto principale che deve includere almeno una verdura crucifera cruda

- Essenziale l'integrazione di ortaggi colorati (peperoni, melenzane) e verdure a foglia verde, cipolla e funghi cotti

- I legumi devono essere consumati tutti i giorni perchè non rappresentano solamente una fonte proteica ma anche di amidi

- Bisogna assumere quotidianamente verdure stufate; sia in questo caso che in quello delle verdure fresche è necessario aggiungere frutta secca o semi oleosi. Questa integrazione aiuta ad assumere meglio i micronutrienti presenti nelle verdure

- Consumare almeno tre frutti freschi al giorno; raccomandati melograno, frutti di bosco

- Tra i condimenti principali devono esserci la salsa di pomodoro e l'hummus di ceci

- Può essere consumata giornalmente anche la carne, purchè entro determinate quantità: 40 g al giorno per le donne, 70 g al giorno per gli uomini

Come tutte le diete anche questa deve essere iniziata solo dopo aver consultato il proprio medico di fiducia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento