Dieta del supermetabolismo: cos'è e come funziona

Tra i diversi regimi alimentari possibili per chi vuole perdere peso c'è anche la dieta del metabolismo, preferita dalle star USA

La dieta del supermetabolismo è stata ideata e messa a punto dalla nutrizionista delle star USA Haylie Pomroy (tra le altre Raquel Welch, Robert Downey Jr., Jennifer Lopez, LLCool J e Cher) ed ha come obiettivo di riattivare il metabolismo attraverso una rotazione degli alimenti.

L'obiettivo è quello di stimolare e rigenerare fegato, ghiandole surrenali e tiroide. Secondo questa dieta occorre consumare 5 pasti al giorno ogni 3-4 ore. I cibi devono essere privi di conservanti, magari provenienti da allevamenti bio e freschi.

Non è ammesso il digiuno, lo zucchero, l'alcool, il caffè, i succhi di frutta e tutti gli alimenti OGM. Possono essere consumate senza problemi tisane non zuccherate, tè deteinato, salsa di pomodoro e tanta acqua. 

Dieta del supermetabolismo - Le 3 fasi

1° Fase (lunedì e martedì): fase che deve stimolare la tiroide a bruciare i grassi, le proteine ed i carboidrati in manierà più efficiente e convertire lo zucchero in energia anzichè immagazzinarlo come grasso. Prevede l'assunzione per due giorni soprattutto di frutta (pere, mango, ananas, melone) e cereali (riso integrale, farro, pasta di riso integrale). Sono però concessi anche pomodori, verdure a foglia verde, pomodori, peperoni, zucchine, broccoli, legumi, funghi, melanzane. Inclusi in questa fase anche salumi magri come fesa di tacchino prosciutto. Vanno bene anche carni bianche, merluzzo e sogliola. Assolutamente banditi i latticini.

2° Fase (mercoledì e giovedì): fase che dovrebbe sbloccare le riserve di grasso e così incrementare la massa muscolare. Anch'essa della durata di 2 giorni, con preferenza per verdure e proteine (carne di manzo, tacchino, pesce, pollo, broccoli, cavoli e spinaci totalmente sconditi). La frutta è ancora concessa, ma solo quella a basso contenuto di zucchero. Vietati invece in questa fase cereali, legumi e latticini.

3° Fase (venerdì, sabato e domenica): fase che dovrebbe accelerare il metabolismo e la combustione dei grassi. Della durata di tre giorni di durata, preferenza per frutta, cereali, proteine e grassi buoni. Possibile consumare verdure a foglia verde, legumi, peperoni, funghi e melanzane. Ok ai cereali come orzo, riso ed avena e sostanze grasse come olio d'oliva, semi di girasole, sesamo e zucca.
 

Potrebbe interessarti

  • Sindrome del colon irritabile: i cibi da evitare

  • Ondate di caldo, i consigli del Medico di famiglia: "Aria condizionata con moderazione”

  • Ritenzione idrica: rimedi omeopatici

  • Depressione senile: sintomi e rimedi comportamentali

I più letti della settimana

  • Bruno Barbieri a Catania per la penultima tappa di 4 Hotel: ecco gli sfidanti

  • Ritrovato lo studente Peppe Cannata, si trovava a Modica

  • Sezione "catturandi", eseguiti 9 ordini di carcerazione

  • Tre fermi per violenza sessuale di gruppo su una ragazza: picchiato il fidanzato

  • Torna il maltempo, allerta meteo 'gialla' su Catania: allagamenti a Riposto

  • I furbetti del reddito di cittadinanza che lavoravano in nero, denunciati dai carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento