Estate: come combattere la ritenzione idrica

Attraverso alcuni semplici comportamenti è possibile combattere durante il periodo estivo sia il problema della ritenzione idrica che quello delle gambe gonfie

L'estate non è di certo la stagione ideale per coloro che soffrono di gambe gonfie e ritenzione idrica. La ritenzione idrica è la tendenza a trattenere liquidi nell'organismo. Normalmente, a meno che non ci sia un problema a livello di sistema venoso e linfatico, questo tipo di problema colpisce coloro che sono troppo sedentari ed hanno una diet scorretta. 

Il ristagno dei liquidi produce piedi e caviglie gonfie, gambe dolenti al tatto ed alla compressione, pelle a buccia d'arancia e cellulite. La ritenzione si concentra principalmente su addome, cosce, glutei. A favorire la ritenzione idrica ed a rallentare la diuresi è anche il sovrappeso.

Ecco, di seguito, alcuni consigli che possono aiutare a combattere ritenzione idrica, cellulite e pelle a buccia d'arancia.

Sale ed erbe aromatiche - Il sodio è uno degli alleati principali della ritenzione idrica. Per questo motivo è meglio diminuire il sale ed aumentare l'apporto di potassio, vitamina C e fibre. E' plausibile utilizzare al posto del sale erbe aromatiche e spezie. Il sodio si trova anche in tanti alimenti, ragione per la quale meglio evitare insaccati, formaggi stagionati e cibo confezionato.

Bere - Bere da sempre aiuta a ridurre la ritenzione idrica perchè favorisce l'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine ed il corretto funzionamento di intestino e microcircolo. E' consigliabile quindi bere fino ad 1 litro e mezzo di acqua al giorno ed assumere anche alimenti drenanti e depurativi (ecco quali sono), infusi e tisane.

Potassio e magnesio - Il potassio, essendo l'antagonista del sodio (ossia del sale), regola la distribuzione dei fluidi all'interno delle cellule e favorisce lo smaltimento dei liquidi in eccesso. Il magnesio è importante perchè favorisce il passaggio fluido del potassio all'interno dell'organismo.

Fibre - La loro capacità di garantire equilibrio dal punto di vista intestinale e di diminuire l'assorbimenti di grassi e zuccheri li rende elementi fondamentali di una dieta sana. E' quindi preferibile consumare cereali, legumi, mele, carciofi, finocchi, asparagi e prugne.

Carne - Da preferire le carni bianche, pesce ed anche le uova. Da evitare se possibile carni rosse, formaggi e salumi.

Bisogna necessariamente ridurre l'assunzione di zuccheri semplici che sono tra i principali responsabili dell'infiammazione del tessuto adiposo. Meglio optare per cereali integrali (pasta, pane e riso integrali, orzo, kamut, farro, quinoa). Sono alimenti ricchi di fibre che, come detto, facilitano il drenaggio dei liquidi ed aiutano anche a sentirsi più sazi per lungo tempo.

Ritenzione idrica e cellulite - 10 cibi per sconfiggerla

- ananas
- anguria
- asparagi
- cetrioli
- cipolle
- lattuga 
- mele
- mirtilli
- pomodori 
- ribes

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si scava nel mondo della droga per cercare il movente

  • Coronavirus, Musumeci firma nuova ordinanza: cosa cambia adesso in Sicilia

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento