Estate: come combattere la ritenzione idrica

Attraverso alcuni semplici comportamenti è possibile combattere durante il periodo estivo sia il problema della ritenzione idrica che quello delle gambe gonfie

L'estate non è di certo la stagione ideale per coloro che soffrono di gambe gonfie e ritenzione idrica. La ritenzione idrica è la tendenza a trattenere liquidi nell'organismo. Normalmente, a meno che non ci sia un problema a livello di sistema venoso e linfatico, questo tipo di problema colpisce coloro che sono troppo sedentari ed hanno una diet scorretta. 

Il ristagno dei liquidi produce piedi e caviglie gonfie, gambe dolenti al tatto ed alla compressione, pelle a buccia d'arancia e cellulite. La ritenzione si concentra principalmente su addome, cosce, glutei. A favorire la ritenzione idrica ed a rallentare la diuresi è anche il sovrappeso.

Ecco, di seguito, alcuni consigli che possono aiutare a combattere ritenzione idrica, cellulite e pelle a buccia d'arancia.

Sale ed erbe aromatiche - Il sodio è uno degli alleati principali della ritenzione idrica. Per questo motivo è meglio diminuire il sale ed aumentare l'apporto di potassio, vitamina C e fibre. E' plausibile utilizzare al posto del sale erbe aromatiche e spezie. Il sodio si trova anche in tanti alimenti, ragione per la quale meglio evitare insaccati, formaggi stagionati e cibo confezionato.

Bere - Bere da sempre aiuta a ridurre la ritenzione idrica perchè favorisce l'eliminazione dei liquidi in eccesso e delle tossine ed il corretto funzionamento di intestino e microcircolo. E' consigliabile quindi bere fino ad 1 litro e mezzo di acqua al giorno ed assumere anche alimenti drenanti e depurativi (ecco quali sono), infusi e tisane.

Potassio e magnesio - Il potassio, essendo l'antagonista del sodio (ossia del sale), regola la distribuzione dei fluidi all'interno delle cellule e favorisce lo smaltimento dei liquidi in eccesso. Il magnesio è importante perchè favorisce il passaggio fluido del potassio all'interno dell'organismo.

Fibre - La loro capacità di garantire equilibrio dal punto di vista intestinale e di diminuire l'assorbimenti di grassi e zuccheri li rende elementi fondamentali di una dieta sana. E' quindi preferibile consumare cereali, legumi, mele, carciofi, finocchi, asparagi e prugne.

Carne - Da preferire le carni bianche, pesce ed anche le uova. Da evitare se possibile carni rosse, formaggi e salumi.

Bisogna necessariamente ridurre l'assunzione di zuccheri semplici che sono tra i principali responsabili dell'infiammazione del tessuto adiposo. Meglio optare per cereali integrali (pasta, pane e riso integrali, orzo, kamut, farro, quinoa). Sono alimenti ricchi di fibre che, come detto, facilitano il drenaggio dei liquidi ed aiutano anche a sentirsi più sazi per lungo tempo.

Ritenzione idrica e cellulite - 10 cibi per sconfiggerla

- ananas
- anguria
- asparagi
- cetrioli
- cipolle
- lattuga 
- mele
- mirtilli
- pomodori 
- ribes

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro a fuoco tra clan rivali a Librino, 2 morti e feriti: 14 arresti

  • Sparatoria tra clan a Librino, i nomi degli arrestati

  • Salvatore Aranzulla vaccinato a soli 31 anni, è bufera sui social

  • Guerra tra clan a Librino, l'operazione "Centauri" fa luce su sparatoria a colpi kalashnikov

  • Covid, Pedara piange la scomparsa di Davide Russo

  • Incidente nel centro di Belpasso: arrestato il conducente del camion

Torna su
CataniaToday è in caricamento