Alimentazione

Semi di chia: proprietà e benefici

Sono molti i benefici per la salute connessi ad un consumo usuale di semi di chia, pianta che si sviluppa nelle zone tropicali e che viene soprattutto prodotta in Bolivia ed Australia

Tra gli alimenti che si possono inserire nella propria dieta ci sono sicuramente i semi di chia. La pianta di Chia è una pianta erbacea annuale che cresce nelle zone tropicali ed ha origine in Messico, Guatemala, Nicaragua e Belize. Si produce però anche in Ecuador Argentina, Bolivia ed Australia.

Piccolissimi, sono però caratterizzati da un elevato potere saziante e da proprietà antiossidanti, da vitamine, sali minerali ed omega-3. Ogni 100 g di semi di chia vi sono 436 calorie.

Al naturale sono praticamente inodore ed insapore e non contengono glutine (sono quindi consigliati per i celiaci e per gli intolleranti al glutine).

Semi di chia - Proprietà 

- fonte di antiossidanti come miricetina, quercetina (che allevia mal di testa, nausea, asma, allergie); studi hanno dimostrato che la miricetina svolge un'azione protettiva contro i tumori della pelle e del pancreas ed è efficace nella prevenzione del diabete, dell'infarto, dell'ictus

- le vitamine del gruppo B superano il 50% del fabbisogno giornaliero; l'acido caffeico ha proprietà antinfiammatorie, quello clorogenico è un antidepressivo ed antiepilettico, l'acido ferulico è un antinfiammatorio ed antiallergico

- nessun alimento contiene più omega-3; si avranno quindi benefici sugli stati infiammatori del corpo, sulla circolazione, sul livello del colesterolo, sulla pressione arteriosa, sulla memoria e sulla stabilità del proprio umore

- presenti tanti sali minerali (fosforo, selenio, manganese) che superano la quantità giornaliera raccomandata (bastano 100 g di semi di chia)

- proteine contenute circa 17 g su 100 g

- contengono circa 34 g di fibre su 100 g

- producono all'interno dell'organismo una sostanza gelatinosa che funge da barriera tra i carboidrati e gli enzimi in grado di ritardare la trasformazione dei carboidrati in zuccheri (per questo motivo sono perfetti per i diabetici)

- la produzione della sostanza gelatinosa sopra indicata è ideale per provocare un senso di sazietà e quindi controllare la fame 

- assorbono acqua 9-10 volte di più rispetto al loro peso e quindi consentono all'organismo di avere una idratazione costante e prolungata

- sono raccomandati in gravidanza perchè hanno un alto contenuto di acido folico che notoriamente favorisce un corretto sviluppo del sistema nervoso del feto

- sono usati anche dagli sportivi perchè aiutano la rigenerazione muscolare e svolgono un'azione di protezione nei confronti di malattie come le cataratte, l'artrosi e le malattie cardiovascolari

L'unica controindicazione al consumo di semi di chia è per le persone che hanno patologie ipertensive trattate con farmaci o soffrono di pressione bassa. I semi di chia ad alto dosaggio abbassano infatti la pressione sanguigna. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semi di chia: proprietà e benefici

CataniaToday è in caricamento