Giovedì, 5 Agosto 2021
Cura della persona

Punti neri: consigli per combatterli ed eliminarli

La presenza di punti neri su viso, fronte e naso non è solo una caratteristica dei giovanissimi. Ecco quindi alcuni rimedi per poterli combattere a tutte le età

Quando parliamo di punti neri non ci riferiamo nient'altro che agli accumuli di sebo e cheratina che si possono formare all'interno dei bulbi piliferi e che troviamo in determinate zone del nostro viso (naso, fronte e mento), che sono quelle più ricche di sebo (il sebo è quella materia grassa ed untuosa che consiste in una miscela di acidi grassi, trigliceridi, cere, colesterolo e residui cellulari, che viene elaborata dalle ghiandole sebacee). 

Anche se a prima vista possono sembrare una quasi esclusiva prerogativa dei giovanissimi, nella realtà la presenza di punti neri dipende, anche per gli adulti, dal tipo di pelle e dal livello ormonale. 

Ad influire sulla formazione di punti neri possono essere anche smog, l'uso di prodotti per la pelle troppo ricchi di grassi, un'eccessiva e non protetta esposizione a sole, non avere l'abitudine di struccarsi prima di andare a dormire.

Punti neri - Alcuni consigli per combatterli

Scrub: farlo almeno una volta a settimana in maniera tale da eliminare il sebo in eccesso e quindi i punti neri. Le zone maggiormente interessate devono essere fronte, mento, angoli del naso.

Maschere all'argilla: tecnica molto efficace, perchè dona grande purificazione ed è antisettica.

Cerotti: ce ne sono tanti di specifici sul mercato, che vanno applicati sulle zone più complicate per almeno 20 minuti (fronte, mento, angoli del naso)

Pulizia del viso: per chi può è consigliabile che venga effettuata almeno ogni 2 mesi presso i centri estetici specializzati 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punti neri: consigli per combatterli ed eliminarli

CataniaToday è in caricamento