Sabato, 18 Settembre 2021
Cura della persona

Punture d'insetti - Cosa fare e rimedi naturali

L'Istituto Superiore della Sanità ha indicato alcune linee guida per cercare di prevenire e di rimediare alle punture di insetti

L'arrivo dell'estate rende inevitabile la circostanza di essere sottoposti alle punture degli insetti che spesso provocano dolore, prurito, arrossamento e gonfiore.

Se però ci troviamo di fronte ad una persona allergica questo tipo di punture possono provocare conseguenze più gravi come lo shock anafilattico che si manifesta con pallore, sudorazione, nausea, vomito e difficoltà respiratorie.

Nella categoria degli insetti è possibile distinguere tra insetti che pungono per nutrirsi (zanzare, tafani, pappataci) ed altri che invece pungono per difendersi (api, vespe, calabroni).

L'Istituto Superiore della Sanità ha indicato le linee guida da adottare in caso di puntura di insetto

- rimuovere con attenzione il pungiglione

- in caso di zecca, rimuovere la zecca intera

- applicare per 10 minuti sulla ferita prodotti freddi (acqua fredda, fazzoletti bagnati o ghiaccio) per ridurre il gonfiore

- non grattarsi o sfregare la ferita per evitare la formazione di infezioni

- evitare di usare medicazioni tradizionali come aceto o bicarbonato di sodio

- chiedere in farmacia prodotti adeguati per ridurre il dolore, prurito e gonfiore

E' consigliato di andare al pronto soccorso in caso di difficoltà di respirazione, gonfiore del viso, della bocca o della gola, nausea e vomito, aumento del battito cardiaco, capogiri e senzo di debolezza, difficoltà ad ingoiare, perdita di coscienza.

Punture di insetti - Come riconoscerle

Zanzare - Piccola bolla sottopelle arrossata rotonda, che provoca prurito e dastidio e scompare nel giro di 2-3 giorni

Cimici - Sono punture difficili da riconoscere che spesso vengono confuse con quelle di altri insetti. Non sono pericolose e non trasmettono malattie ma possono provocare arrossamenti cutanei e prurito

Calabroni, vespe, api - Appare in genere una parte bianca al centro dell'arrossamento che provoca al contempo anche dolore e prurito. In questi casi bisogna rimuovere il pungiglione, mettere del ghiaccio, pulire la zona della puntura con il sapone ed applicare un unguento antibiotico

Pappataci - I pappataci sono moscerini molto piccoli che si nutrono di sangue umano ed animale. Di solito le punture di pappataci iniziano a provocare prurito, dolore ed arrossamento su gambe, caviglie, mani, collo, braccia e schiena. 

Zecche e ragni - La zecca va tolta utilizzando una pinzetta a punta fine per non schiacciare il corpo. Bisogna in tutti i modi eviare che la testa della zecca rimanga nella ferita. Normalmente la puntura di ragno non è per niente pericolosa a meno che non si tratti della vedova nera o del ragno violino

Punture di insetti - Rimedi naturali

Citronella - La si può preparare anche in casa avendo a disposizione delle foglie di citronella, alcol alimentare ed acqua

Oli essenziali - L'olio di eucalipto e l'olio di melaleuca sono un valido strumento contro zecche, api, cimici, formiche, ragni

Rosmarino - Ideale per tenere fuori dalla nostra portata zanzare e scarafaggi 

Punture di insetti - Come prevenirle secondo l'ISS

- Se ci sono api, vespe e calabroni bisogna allontanarsi con calma e non infastidirle o tentare di colpirle

- Indossare sempre all'aperto maniche lunghe e pantaloni lunghi ed anche scarpe (no a piedi nudi)

- Applicare sul proprio corpo repellenti contro gli insetti

- Non usare profumi, deodoranti, sapone molto profumati che attirano gli insetti

- Quando si è vicino alla spazzatura, a piante in fiore e ad acqua stagnante fare sempre molta attenzione perchè lì possono raggrupparsi degli insetti

- Non andare mai in campeggnio vicino a fiumi, laghi, torrenti, paludi

- Mosche, tafani, zanzare sono molto presenti anche nelle zone del pascolo o delle stalle di animali

- Le bibite e gli alimenti dolci vanno sempre tenute coperte perchè possono attirare gli insetti

- Porte e finestre devono essere chiuse o con zanzariere per evitare l'ingresso degli insetti

- Anche i vetri dell'auto vanno tenuti chiusi mentre si guida 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punture d'insetti - Cosa fare e rimedi naturali

CataniaToday è in caricamento