Ricovero di sollievo: cos'è e come funziona

Per gli anziani non autosufficienti che non possono essere temporaneamente assistiti c'è la possibilità di ricorrere, presso strutture autorizzate, al cosidetto 'ricovero di sollievo'

Quando parliamo di ricovero di sollievo intendiamo un soggiorno temporaneo all'interno di case-residenze per anziani per garantire un aiuto alle famiglie che si prendono cura di persone non-autosufficienti.

Chi opta per questa soluzione non vuole un ricovero definitivo, ma ha solo bisogno di un supporto per qualche tempo o ne ha improvvisamente bisogno per motivazioni contingenti. 

Può anche essere richiesto per anziani che si sono dimessi dall'ospedale ma non hanno la possibilità di essere assistiti a domicilio e devono trascorrere un periodo di riabilitazione e convalescenza. 

Per coloro che vengono sottoposti ad un ricovero di sollievo è prevista una retta ridotta che viene pagata dall'anziano o dalla famiglia, mentre il resto viene versato dal Fondo regionale per la non autosufficienza. In alcuni casi è possibile che l'Unità di Valutazione Geriatrica dia il suo benestare per farsene completo carico ma per un periodo massimo di 30 giorni.

Ricovero di sollievo 

- Assicura un'ottima assistenza personale in caso di emergenza quando si configura la mancanza di aiuto dei familiari per breve o lungo tempo

- E' un sostegno per le persone che si occupano degli anziani non autosufficienti perchè sono programmabili a seconda delle esigenze della famiglia o del paziente stesso

- Spesso viene consigliato agli anziani dopo le dimissioni dall'ospedale quando l'assistenza a domicilio non è garantita immediatamente ma il paziente ha necessità di riabilitazione e convalescenza. In questo caso la permanenza all'interno della struttura garantisce di non lasciare l'anziano da solo e di avere sostegno fino a quando qualcuno non potrà prendersi cura di lui a casa propria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento