Sabato, 18 Settembre 2021
Salute

Come pulire il ventilatore con rimedi naturali

In estate oltre al condizionatore possiamo aiutarci a sentire meno l'afa grazie ai ventilatori: per evitare di farci arrivare addosso aria 'inquinata' è però necessario effettuare una pulizia accurata dell'elettrodomestico

Come il condizionatore, uno dei migliori amici dell'uomo nel periodo estivo è sicuramente il ventilatore.

Ovviamente però si tratta di un elettrodomestico che come tutti accumula polvere, sporco e batteri che si diffondono nell'aria e vengono respirati da chi si trova nella stanza.

Per questo motivo occorre effettuare una pulizia accurata. Vediamo come fare. 

- Scollegare il ventilatore dalla presa di corrente

- Smontare le varie parti (utilizzare un cacciavite per svitare le viti della griglia metallica, staccare l'elica del ventilatore)

- Passare prima su tutte le componenti un panno in microfibra o uno spolverino cattura-polvere; successivamente utilizzare un panno inumidito con acqua ed aceto bianco (al posto dell'aceto è possibile utilizzare sapone di Marsiglia, bicarbonato o limone) per pulire elica, pulsanti e griglie e tutte le altre parti ad eccezione dei cavi e della spina

- Il panno non deve essere mai bagnato, ma solo inumidito, per evitare che possa arrivare acqua sul ventilatore 

- Al termine del lavaggio passare un altro panno pulito per asciugare il tutto e rimontare il ventilatore

Per quanto riguarda i ventilatori da soffitto per effettuare la pulizia bisogna ovviamente sempre in primis staccare la corrente elettrica ed utilizzare uno spolverino in microfibra allungabile per pulirlo. Se lo sporco è troppo anche in questo caso meglio passare ad un panno umido e successivamente ad uno asciutto per asciugarlo del tutto.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come pulire il ventilatore con rimedi naturali

CataniaToday è in caricamento