rotate-mobile
Salute

2022 in salute - I consigli della Società Italiana Medicina Interna

Se anche quest'anno vogliamo preservare la nostra buona salute dobbiamo mettere in pratica i consigli che provengono dagli esperti, nello specifico dal SIMI

Per il 2022 la Società Italiana di Medicina Interna (SIMI) ha dato dei consigli che potranno permettere a tutti noi di migliorare la nostra salute.

Ecco quali sono nello specifico.

Porzioni a tavola - Non è necessario mettersi a dieta ma è sufficiente che le porzioni che consumiamo ad ogni pasto non siano eccessive (e non si spizzichi troppo tra un pasto e l'altro). Si può mangiare di tutto ma con moderazione.

Prendersi le misure - Per capire se le cose stanno andando bene o meno dal punto di vista dell'alimentazione bisogna persarsi almeno una volta alla settimana ma soprattutto misurare la propria circonferenza vita con un metro da sarto. La SIMI ha stimato che le misure da non superare sono 94 cm per gli uomini ed 80 cm per le donne.

Attività fisica - Almeno 150 minuti a settimana (sono ammesse pure passeggiata a passo veloce, corsa, bicicletta, nuoto). Si consumano le calorie in eccesso e si migliora il rendimento cardiaco, la funzione respiratoria, la forza muscolare, si riduce la pressione arteriosa.

Sangue dolce - Bisogna misurare la glicemia a digiuno per scoprire quale sia il rischio di sviluppo del diabete. Intercettarne la comparsa significa rallentarne l'evoluzione e proteggere dalle eventuali complicanze.

Pressione - Controllare la pressione con regolarità e se troppo alta prendere le contromisure: meno calorie e meno sale a tavola, più attività fisica ed un controllo medico.

Fumo - Tutti i tipi di tabacco sono nocivi, compreso quello elettronico. Il tabacco è uno dei principali fattori di rischio per malattie respiratorie, cardiovascolari e tumori.

Farmaci - Non bisogna mai dimenticare di prenderli se siamo sotto un qualunque tipo di trattamento. Non effettuare mai modifiche fai-da-te ma rivolgersi sempre al proprio medico di fiducia.

Antidolorifici ed antibiotici - Non farne mai un uso improprio ma consultare sempre il proprio medico di fiducia. Un utilizzo improprio di alcuni di essi può aumentare il rischio di infarto, ictus, scompenso cardiaco, emorragie gastriche e patologie renali.

Vaccino - Sono più che leciti i dubbi nei confronti di tutti i vaccini, compreso quello che dovrebbe prevenire il Covid-19. Non è però salutare cercare risposte su internet o altrove. E' sempre bene confrontarsi con il proprio medico di fiducia e fidarsi in generale della scienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2022 in salute - I consigli della Società Italiana Medicina Interna

CataniaToday è in caricamento