Occhio secco: sintomi, cause e rimedi

E' in costante aumento nella popolazione mondiale soffrire del cosidetto disturbo dell'occhio secco: esistono però degli accorgimenti e delle cure che possono risolvere il problema

A causa dell'inquinamento da polveri sottili negli ultimi anni è in costante aumento il problema dell'occhio secco. Quando si parla di occhio secco ci si riferisce ad una alterazione quantitativa o qualitativa delle lacrime che inumidisce la cornea a contatto con l'esterno. Questa condizione può causare alcuni sintomi fastidiosi e in determinati casi creare dei danni alla superficie dell'occhio.

Normalmente le lacrime assolvono a diverse funzioni: distribuiscono sostanze nutritive sulla superficie dell'occhio, proteggono dagli agenti esterni (vento, calore, smog), detergono l'occhio e rimuovono eventuali corpi estranei.

Occhio secco - Sintomi

- bruciore
- prurito
- sensazione di corpo estraneo nell'occhio
- fotofobia (fastidio alla luce)
- difficoltà a tenere gli occhi aperti
- dolore
- cicatrici ed ulcere corneali (nei casi più gravi) e conseguente annebbiamento visivo

Occhio secco - Cause

- invecchiamento
- troppe ore davanti a pc, cellulari, tablet, tv
- eccessivo uso di lenti a contatto
- uso di farmaci betabloccanti, antidepressivi è pillola contraccettiva

Per individurare delle alterazioni della lacrimazione è possibile eseguire in centri oculistici specializzati alcuni esami. La scelta del test da eseguire viene effettuata in base alla gravità dei sintomi ed alla causa sospettata.

Occhio secco - Consigli

- evitare gli ambienti di vita o di lavoro troppo secchi, il riscaldamento troppo elevato, i luoghi con scarso ricambio d'aria

- evitare l'eccessiva applicazione a videoterminali

- non avere scarso apporto di liquidi nella propria dieta

- non assumere farmaci a base di estroprogestinici senza adeguato controllo

Occhio secco - Cura

- soluzioni umettanti a base di lacrime artificiali senza conservanti (le lacrime artificiali hanno azione detergente, lubrificante, disinfettante e vanno messe più volte al giorno)

- colliri antinfiammatori (nei casi più gravi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento