rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Salute

Bromelina: cos'è, proprietà e benefici

Si tratta di una molecola vegetale che si trova in alcune piante, in primis dentro l'ananas, e la cui assunzione come integratori può portare molti benefici al nostro organismo

La bromelina è una molecola vegetale che si trova nell'ananas (in particolar modo all'interno del gambo) ed in altre piante della famiglia delle Bromeliaceae e che viene estratta per produrre integratori alimentari che apportano benefici al nostro organismo viste le sue proprietà digestive, diuretiche, antiossidanti ed antinfiammatorie.

La si utilizza come integratore per combattere dolori reumatici e muscolari, decongestionare le vie respiratorie e migliorare la circolazione. Viene consigliata anche per facilitare il riassorbimento degli edemi e per ridurre gli inestetismi della cellulite.

Coloro che sono affetti da asma o rinite allergica possono usarla e vedranno migliorare la risposta dell'organismo a questi loro problemi.

Bromelina - Proprietà 

Digestione - Scinde gli aminoacidi e facilita la digestione a livello intestinale

Infiammazioni - Aumenta la produzione di prostaglandine, una molecola che ha azione antinfiammatoria

Diuretico naturale - Aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso e quindi a combattere la cellulite e la ritenzione idrica

Rigetto d'organi - Viene utilizzata dopo le operazioni chirurgiche perchè grazie alla sua azione antinfiammatoria può ridurre il rischio di rigetto d'organo a seguito di intervento

Rughe - Creme, pomate a base di bromelina sono in grado di ritardare l'invecchiamento cellulare e di velocizzare anche la presenza di ferite o ustioni

Circolazione - Esercitando la sua azione nei confronti della proteina coinvolta nella coagulazione del sangue riesce a prevenire la formazione delle placche arteriosclerotiche, che sono il primo passo verso la formazione di trombi all'interno dell'organismo

Edema - Riduce il gonfiore e l'infiammazione che seguono ad un edema ed è anche indicata in caso di contusioni, contratture, stiramenti, strappi. Non svolge un'azione antidolorifica ma consente solo di riassorbire l'edema

Infezioni - La sua presenza all'interno del nostro organismo è in grao di difendere meglio da batteri, funghi e parassiti e quindi essere alleato nella prevenzione di infezioni

Controindicazioni

In alcuni casi può portare mal di testa, nausea, dolori addominali, disturbi digestivi come la diarrea.
 
Non devono quindi utilizzarla coloro che sono allergici all'ananas o a piante della stessa famiglia, le persone con ulcera gastrica o coloro che stanno facendo una cura a base di anticoagulanti, antinfiammatori non steroidei o antibiotici.

La cosa più giusta da fare è quindi quella di rivolgersi al proprio medico di fiducia prima di iniziare qualunque tipo di trattamento con la bromelina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bromelina: cos'è, proprietà e benefici

CataniaToday è in caricamento