Domenica, 26 Settembre 2021
Salute

Come smettere di russare in modo naturale

Nei casi non gravi di 'russamento' è possibile poter smettere utilizzando degli accorgimenti e dei rimedi del tutto naturali

Il russare è sicuramente qualcosa che dà fastidio a chi lo deve sopportare ma che al contempo è sintomo di un problema per colui che è il protagonista della 'russata'.

I motivi per i quali si russa sono innumerevoli: sovrappeso, presenza di polpi nasali, disturbi della respirazione, postura scorretta, raffreddore e/o allergia, fumo di sigaretta, setto nasale deviato, adenoidi e tonsille ipertrofiche, altri difetti anatomici.

Smettere di russare è necessario quando il problema pregiudica il sonno ed i cicli sonno-veglia sia di chi dorme sia di colui che gli è accanto. 

Una respirazione scorretta può comportare apnee notturne, interruzioni della respirazione che possono essere causa anche di patologie cardiache.

Per individuare i motivi che ci portano a russare è sempre preferibile rivolgersi ad uno specialista, soprattutto se siamo già arrivati alla fase delle apnee ostruttive del sonno.

Altrimenti, nei casi meno gravi, esistono dei rimedi di carattere naturale.

- Evitare di fumare, consumare alcolici o mangiare spesso cibi troppo grassi o difficili da digerire

- utilizzare un cuscino anti-russamento che mantiene la testa più alta

- cerotto nasale che incrementa il flusso d'aria dalle narici

- tisana di valeriana che migliora la qualità del sonno

- olii essenziali (le loro proprietà decongestionanti ed emollienti agiscono sulla mucosa facilitando la respirazione)

Tra i preparati più efficaci ci sono quello a base di olio essenziale di eucalipto, pino, ginepro e menta piperita. Una volta effettuato questo mix, bisogna versarlo su un panno umido che va posizionato su un termosifone, su una fonte di calore o all'interno di un diffusore di aromi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come smettere di russare in modo naturale

CataniaToday è in caricamento