Giovedì, 21 Ottobre 2021
Salute

Diabete giovanile - Sintomi e rimedi

Al momento in Italia circa 11.000 under 15 soffrono di diabete di tipo 1: oggi però vi sono strumenti tecnologici che consentono di tenere sempre monitorata la situazione

Durante il periodo estivo è normale che i ragazzi, giocando o svolgendo attività sportiva, possano manifestare dei sintomi che vengono sottovalutati ma che invece sottintendono la presenza di uno scompenso diabetico.

Il Dott. Valentino Cherubini, direttore della Struttura Organizzativa Dipartimentale di Diabetologia Pediatrica Ospedali Riuniti di Ancona spiega come intervenire rapidamente e quali accorgimenti tecnologici adottare per affrontare una possibile conferma di diabete.

Diabete tipo 1 - Nel periodo che va dal 2017 al 2020 si sono registrati 3230 casi di diabete 1 in bambini, con un aumento del 9% durante i mesi di lockdown. 

Diabete - Sintomi

- maggiore stanchezza, maggiore sete e maggiore necessità di urinare

- alitosi molto forte, mal di pancia, respiro difficoltoso, dimagrimento repentino e fame (non devono essere tutti contemporanei, ne bastano 2-3 insieme per doversi allarmare ed indagare)

- è fondamentale una diagnosi precoce della chetoacidosi diabetica per evitare danni permanenti, soprattutto sulla sfera cognitiva

Per poter tenere sotto controllo la situazione la prima cosa da fare è quella di esami del sangue o delle urine o ancora meglio acquistare in farmacia uno stick per la misurazione della glicemia o uno che possa controllare la presenza di glucosio nelle urine.

Al momento in Italia vi sono 150 mila italiani con il diabete, tra i quali 11.000 sono 'under 15'. In questo senso è stato fondamentale lo sviluppo di device piccoli senza tubicini esterni ed impermeabili che consentono di effettuare un controllo costante e sicuro.

Tra i principali successi tecnologici devono sicuramente essere presi in considerazione il misuratore in continuo della glicemia e l'infusore di insulina (Dexcom G6 e Omnipod, distribuito in Italia da Theras).

In particolar modo i 'continue glucose monitoring' permettono di avere un livello di predittività molto alto, preciso e sicuro dell'andamento della glicemia e della situazione. In questo modo i pazienti si sentono più sereni e tale situazion rende più sereni anche i genitori che devono accudire i soggetti più piccoli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diabete giovanile - Sintomi e rimedi

CataniaToday è in caricamento