C'era na vota 'n re

C'era na vota 'n re

Chi sarà?

Il libro di Paola Vitale e Rossana Bossù è un prodigio fatto di carta e acquerelli, colori e acqua primordiale. Basta un attimo perché il lettore entri in questo ambiente amniotico e cominci a galleggiare in un apparente silenzio

Arriviamo su questo mondo con il ricordo di un sogno, con un carico di storie che si perde nella notte dei tempi.

"È come se ogni bambino ricordasse tutto il percorso che la vita ha compiuto prima di noi esseri umani."

Così una biologa (Paola Vitale) e un'artista (Rossana Bossù) hanno deciso di raccontarcela insieme questa storia, la prima che i nostri geni ci insegnano, prima di avere orecchie, prima di avere mani per sfogliare le pagine di un libro di carta.

Chi sarà? (Camelozampa, 2018) è un prodigio fatto di carta e acquerelli, colori e acqua primordiale. Basta un attimo perché il lettore entri in questo ambiente amniotico e cominci a galleggiare in un apparente silenzio.

Milioni di trasformazioni si compiono con una velocità impercettibile che per noi è quasi lentezza: questo piccolo cuore pulsante saprà nuotare? Saprà volare? Graciderà? Striscerà?

Non facciamo in tempo a rispondere ché un profilo bambino si materializza davanti ai nostri occhi colmi di meraviglia. Ci appare muto, in arrivo da mondi sconosciuti, parlerà solo agli occhi e alle braccia di chi lo accoglierà.

"Ognuno di noi, appena nasce, ha già una storia da raccontare. Come il ricordo di un lungo viaggio, custodito in ogni sua cellula."

Sì, perché c'è un momento speciale all'origine delle vite di noi tutti, quello in cui l'embrione che siamo stati era uguale a quello di tanti altri animali: pesci, rettili, anfibi, volatili...ripercorrendo le tappe dell'evoluzione umana compiuta su questa Terra in milioni di anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E questa storia il nostro corpo non la dimenticherà.

C'era na vota 'n re

Mi ricordo che la nonna Maria aveva capelli bianchissimi, occhi parlanti e una danza di parole sulle labbra...l'amore per le storie nasce dalla relazione, dall'incontro tra adulto e bambino e allora raccontate, leggete ai vostri bambini! Questo spazio è per voi, leggerete di letteratura per l'infanzia, lettura ad alta voce, promozione del libro, illustrazione, a metà strada tra riflessioni e suggerimenti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento