Sabato, 18 Settembre 2021
Libò, Libreria Dei Ragazzi E Degli Errori

Opinioni

Libò, Libreria Dei Ragazzi E Degli Errori

A cura di Silvia Fichera e Tiziana Scalisi

Libò, Libreria Dei Ragazzi E Degli Errori

“Leggere senza stereotipi", percorsi educativi per tutti!

Ho pensato che sarebbe il caso che la letteratura per bambini e ragazzi arrivasse non solo ai nostri piccoli, grandi lettori ma anche in maniera molto consapevole agli adulti che con loro passano del tempo

In libreria stamani è entrata una ragazza giovane, molto giovane tra i 19 e i 20 anni ed era zia. Ci aveva trovato su internet, perché studiava a Firenze. Ha trovato Libò cercando libreria per bambini e aggiungendo, dice lei, l’aggettivo "alternativo". Cercava dei libri contro gli stereotipi di ogni genere: famiglia, sessualità, la visione disneiana delle fiabe e così via. Voleva regalare dei libri ai suoi nipotini, ma di quelli belli! Mi gongolavo solo a sentirla e a vedere i suoi occhi azzurri brillare. Le ho proposto la collana orango rosa della casa editrice La Margherita, poi “La vera storia di Cappuccetto Rosso” e titoli belli della casa editrice Franco Cosimo Panini. Insomma, ha fatto il suo bel malloppo: felice, soddisfatta, è andata via. Quando succedono queste cose tra gli scaffali ed essendo una libraia che rimugino, ho pensato a questo incontro tutto il mio tempo del pranzo ed oltre. Ho pensato che sarebbe il caso che la letteratura per bambini e ragazzi arrivasse non solo ai nostri piccoli, grandi lettori ma anche in maniera molto consapevole agli adulti che con loro passano del tempo. Mi sono ritrovata un saggio fra le mani; un testo di edizioni Settenove che spesso ho letto, riletto e da cui abbiamo tratto spunto per lavorare a scuola con i bambini.

Ho pensato che oggi potevo scrivere soffermandomi su “Leggere senza stereotipi. Percorsi educativi 0-6 anni per figurarsi il futuro” Questo testo fa parte di una collana della casa editrice Settenove che tocca sempre tematiche legate alla letteratura per l’infanzia, rivolgendosi agli adulti. E’ suddiviso in capitoli e strumenti; ogni strumento tocca nello specifico un argomento come il corpo, le emozioni, i ruoli, le fiabe, le pluralità dei generi familiari. Le tematiche vengono tutte approfondite con degli albi illustrati, per ogni libro una scheda dove il libro viene identificato con i suoi dettagli e poi brevemente raccontato ed analizzato.

Vengono dettagliate alcune schede tecnico-operative per chi lavora nel settore con proposte di attività dividendole per età di riferimento. Ogni capitolo chiude con ulteriori suggerimenti bibliografici sull’argomento appena sviscerato. I testi analizzati e ricercati sono tutti di grande spessore e bellezza, vi è una ricerca bibliografica utilissima per tutti gli educatori. L’introduzione magnifica è di Silvana Sola, esperta dell’editoria per bambini e ragazzi; le autrici Elena Fierli, Giulia Franchi, Giovanna Lancia, Sara Marini, sono dell’associazione romana S.C.O.S.S.E. che si dedica alla valorizzazione delle differenze, dell’inclusione sociale e alla promozione di una cultura libera e aperta a tutti e tutte. Un testo che può risultare un ottimo strumento! Vi consigliamo di tenerlo a portata di mano. Buona lettura!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Leggere senza stereotipi", percorsi educativi per tutti!

CataniaToday è in caricamento