Movie

Opinioni

Movie

A cura di Cateno Piazza

Movie

Addio allo zapping e ritorniamo al cinema

Da oltre un anno ormai il Covid-19 ha imposto la chiusura delle sale cinematografiche e il caos nelle uscite dei film. Ma adesso con la riapertura delle sale, sebbene siano poche nella provincia di Catania, si torna finalmente a godere della magia del grande schermo

Sono finiti i tempi dello zapping con i telecomandi roventi alla ricerca di film e serie tv in streaming e ora torniamo al cinema. Da oltre un anno ormai il Covid-19 ha imposto la chiusura delle sale cinematografiche e il caos nelle uscite dei film; programmazioni altalenanti, progetti, pubblico e incassi annullati. Ma adesso con la riapertura delle sale cinematografiche, sebbene siano poche nella provincia di Catania - pur con tutti i limiti di capienza fissati, incluso il coprifuoco, mascherine e distanziamento - si torna finalmente a godere della magia del grande schermo. Si può ricominciare a gustare le ultime pellicole uscite, come Crudelia, il film prequel di La carica dei 101 che ha due protagoniste d’eccezione, cioè Emma Stone ed Emma Thompson.

Crudelia_ Emma Stone_2-1536x1024-2

Si tratta di una commedia coinvolgente, in cui viene raccontata la storia della giovane stilista Estella (Emma Stone) nella Londra degli anni Settanta con un grande sogno nel cassetto: sfondare nel mondo della moda. L’incontro con la Baronessa von Hellman (Emma Thompson), scatenerà il lato più oscuro della giovane trasformandola nella vendicativa Crudella, una figura prorompente, spregiudicata e vendicativa.

Il cattivo poeta, il film diretto da Gianluca Jodice, con Sergio Castellitto e Francesco Patanè, è un biopic basato su fatti storicamente accertati degli ultimi anni di vita del poeta-vate Gabriele D’Annunzio, scardinando i pregiudizi che l’hanno bollato come fascista. 

il-cattivo-poeta-gianluca-jodice-sergio-castellitto-cast-parlano-film-1200x640-2

Un altro giro di Thomas Vinterberg, adesso (finalmente) in sala. Ha vinto l’Oscar come Miglior film straniero ed è un film ispirato all'oscura teoria dello psicologo norvegese Finn Skårderud, secondo cui l'uomo nasce con una carenza di alcol nel sangue dello 0,5%, poiché un leggero inebriamento apre al mondo le nostre menti, diminuendo i nostri problemi e aumentando la nostra creatività. Incoraggiati da questa teoria, Martin (Mads Mikkelsen) e tre amici, iniziano un esperimento per mantenere costante per tutta la giornata il livello di alcol nel sangue.

002-Druk-Mads-Mikkelsen-Photo-By-Henrik-Ohsten-1-2

Rifkin's Festival scritto e diretto da Woody Allen ed è interpretato da un grande cast internazionale: Wallace Shawn, Gina Gershon, Louis Garrel, Elena Anaya, Sergi López e Christoph Waltz. Con il suo consueto surreale umorismo, Woody Allen mescola situazioni al limite dell’assurdo con storie dall’intreccio romantico a tratti amare. Il direttore della fotografia è Vittorio Storaro, vincitore di tre premi Oscar, per Apocalypse Now, Reds e L'ultimo imperatore.

Schermata 2021-05-27 alle 09.49.08-2

Infine, Morrison è un film diretto da Federico Zampaglione, frontman e cantautore dei Tiromancino, che firma la sua quarta regia di lungometraggio, con Lorenzo Zurzolo nei panni del protagonista. 

Morrison_coverlg-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio allo zapping e ritorniamo al cinema

CataniaToday è in caricamento