rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Arredare

Guida alla scelta del tavolo per il soggiorno

Il tavolo per il soggiorno è diventato un vero e proprio elemento d’arredo e per sceglierlo bisogna considerare diversi aspetti: ecco quali...

Il tavolo da pranzo è un complemento d'arredo che deve necessariamente inserirsi in modo armonico nella stanza e deve essere comodo.

Per questo motivo deve essere scelto con cura facendo attenzione a materiale, altezza e dimensioni.

Dimensioni del tavolo - La presenza di camere multifunzionali comporta che il tavolo non abbia più solamente una funzione conviviale ma sia anche una scrivania e/o una postazione da lavoro. Per questo motivo la scelta migliore è quella dei tavoli allungabili o trasformabili che, da bassi, raggiungono l'altezza desiderata per trasformarsi in elementi d'arredo che possono accogliere gli ospiti. L'altezza deve essere tra i 70-75 cm, la larghezza almeno di 80cm. La lunghezza non deve essere inferiore ai 62 cm. Importante anche il posizionamento del tavolo, tra la parete e quest'ultimo ci devono essere almeno 80 cm (che diventano 120 cm nella zona di passaggio).

Forma del tavolo - Il più classico e quello più disponibile in differenti misure è sicuramente quello quadrato (100*100 per 4 persone, 140*140 per 8 persone). Quello rettangolare è invece ideale se si ha una camera che si sviluppa in larghezza (140*180 per 4 persone). Il tavolo rotondo è adatto invece ad ambienti ampi (90/110 cm per 4 persone). Il tavolo ovale è invece una scelta di design che occupa molto spazio (vanno in lunghezza dai 160 a 200 cm con una profondità di 110 cm).

Materiale del tavolo - Il legno è quello più utilizzato e sicuramente il più resistente (ed inoltre non richiede grande manutenzione). E' inoltre un materiale che si adatta ad ogni tipo di arredamento. I tavoli in vetro sono invece molto delicati ma facili da pulire e perfetti per donare un aspetto contemporaneo e moderno all'ambiente. Quelli in plastica sono pensati per gli ambienti moderni e non hanno bisogno di manutenzione.

Colore del tavolo - In questo caso molto dipende dal proprio gusto personale. La nuance più diffusa è quella che richiama il colore del legno. Coloro che amano lo stile moderno e soprattutto quello scandinavo prediligono tinte chiare come il bianco. Gli amanti dello stile contemporaneo invece non rinunciano ad un tavolo colorato che si fa subito notare dentro la stanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida alla scelta del tavolo per il soggiorno

CataniaToday è in caricamento