Sedie da gaming - Come scegliere quella giusta

Coloro che trascorrono molto tempo davanti al pc o ad una console per giocare devono prestare molta attenzione nel momento in cui vanno ad acquistare una sedia da 'gaming'

I videogiochi rappresentano un bel passatempo per grandi e piccini, che grazie alle nuove tecnologie possono perdersi in mondi fantastici.

La maggior parte dei giocatori incalliti al giorno d'oggi non può fare a meno di una poltrona che gli consenta di avere il massimo comfort durante le ore di gioco. 

Per evitare che lo stare seduto davanti ad uno schermo per troppe ore possa creare problemi alla schiena ed al collo, sono presenti sul mercato delle poltrone ad hoc per i gamer

Ecco quali sono i criteri che devono essere seguiti quando si procede all'acquisto di una sedia da gamer

Altezza - I gomiti devono essere a 90 gradi quando si è seduti, ragione per la quale la sedia deve essere regolabile in altezza

Braccioli - Meglio le sedie che li hanno imbottiti per dare maggiore comfort

Supporto lombare - Scegliere le sedie che hanno un supporto simile ad un cuscino che consente di non accentuare la naturale curvatura della parte lombare

Collo e testa - Necessaria la presenza di un poggiatessta che rilassi la muscolatura ma senza intralciare la capacità di gioco 

Schiena reclinabile - Lo schienale si deve leggermente reclinare in modo da non essere sempre nella stessa posizione e non danneggiare la circolazione 

Poggiapiedi - Viene scelto da color che giocano con un gamepad, mentre per coloro che stanno alla scrivani può risultare poco pratico

Sedie da gamer - Tipologie

A sacco - E' un puff con un supporto per la schiena e per la testa leggermente più rigido

Racing - Sono i modelli più in voga perchè si regolano in base alla corporatura del giocatore

Ufficio - Design più elegante ma ergonomiche al punto da poter essere utilizzate anche per giocare

A dondolo - Preferibili per coloro che usano solo console in quanto trattasi di sedie rialzate che poggiano su un piccolo piedistallo

Sedie da gamer - Imbottitura

Poliestere - La più diffusa perchè la più economica: resiste alla muffa, anallergica, si lava facilmente

Poliestere compresso - Dura di più di quello 'normale' ma col tempo perde la sua forma iniziale

Gommapiuma - Assicura ottimo supporto a tutto il corpo e non è soggetta a muffa

Schiuma - Ha un costo elevato, può essere a celle aperte (traspirante) o chiuse (impermeabile)

Memory foam - Si adatta alla forma del corpo del gamer ed assicura una postura 100% naturale

Stoffa - Traspirante ma difficile da tenere pulito

Finta pelle - Facile da pulire ma può risultare troppo caldo col passare del tempo

Funzioni extra

Altoparlanti integrati - Si trovano sui modelli a dondolo e possono essere controllati a distanza o collegati alle cuffie

Sistema di vibrazione - E' un qualcosa di molto raro ma la vibrazione nei momenti salienti del gioco regala particolare adrenalina ai giocatori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Case da sogno - Appartamento con attico 'vista Etna' in Viale Vittorio Veneto

  • Muro portante - Come abbatterlo in sicurezza

  • Cucina senza cattivi odori? I rimedi naturali

  • Pulizie di casa - Proprietà e benefici dell'aceto

  • Camera da letto - Come aumentare la luce naturale

  • Lampade a basso consumo: le diverse tipologie

Torna su
CataniaToday è in caricamento