Cronotermostato: cos'è e come funziona

Tra gli elementi che non possono mancare in una casa che vuole essere 'smart' c'è sicuramente il cronotermostato collegato all'impianto di riscaldamento

Tra gli apparecchi di nuova tecnologia che possono permetterci di rendere la nostra casa 'smart' c' sicuramente il 'cronotermostato'.

Si tratta di un dispositivo che permette di tenere sotto controllo la temperatura che c'è in tutti gli ambienti della casa, ossia percepire i gradi che ci sono all'interno di una stanza, mettere infunzione l'impianto di riscaldamento proprio nelle stanze dove la temperatura risulta essere inferiore rispetto a quella che abbiamo stabilito.

A differenza del termostato, che è collegato all'impianto di riscaldamento e si aziona solamente quando scende al di sotto di una determinata temperatura, il cronotermostato rileva la temperatura, regola il funzionamento della caldaia ma permette anche di gestire l'impianto a seconda delle giornate e delle stagioni. E' possibile utilizzarlo tramite un app dedicata.

L'elemento fondamentale di un cronotermostato è sicuramente il timer, che trasferisce tutte le informazioni necessaria per accendere o spegnere l'impianto di riscaldamento suddividendo fasce orarie e zone della stanza. Facciamo un esempio: se torniamo a casa verso le 20 e vogliamo una temperatura di 18 gradi, basta inserire queste due informazioni. Se a quell'ora ci sarà quella temperatura non succederà nulla, altrimenti il dispositivo si aziona e raggiunge la temperatura desiderata.

Il cronotermostato garantisce un risparmio considerevole in bolletta perchè fa sì che il riscaldamento non si accenda in casa quando c'è la temperatura che desideriamo. Ci sono alcuni modelli addirittura in grado di poter essere regolati in base ai cambiamenti climatici che ci sono ogni giorno all'interno di una casa.

Cronotermostato - Modelli

Digitale - Collegato all'impianto di riscaldamento attraverso un collegamento elettrico

Wifi - Collegato all'impianto di riscaldamento tramite connessione internet senza fili

Come modelli è inoltre preferibile, se possibile, scegliere quelli con display e quelli con la possibilità di effettuare una programmazione giornaliera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stendino in casa: i modelli e come asciugare al meglio

  • Piante ornamentali facili da curare: quali sono

  • Cabina armadio in casa: come realizzarla al meglio

  • Rivestimenti antischizzo per cucina: tutte le soluzioni

  • Addobbo albero di Natale: idee e colori di tendenza

  • Inquinamento domestico: come ridurlo al minimo

Torna su
CataniaToday è in caricamento