Agrifoglio: come coltivarlo in casa o giardino

L'agrifoglio è una pianta della quale si fa molto uso durante il periodo natalizio. A prescindere dalle festività è comunque possibile tenerla in casa in un vaso o in giardino e far sì che possa durare per molto tempo

Tra le piante più utilizzate nel periodi di Natale per decorare la casa o realizzare oggetti c'è sicuramente l'agrifoglio. Si tratta di un arbusto sempreverde i cui rami sono ricoperti da bacche rosse o foglie verde lucido pungenti. Le foglie possono anche essere di colore giallo chiaro o bianco e si rinnovano tutte una volta all'anno.

E' una pianta molto resistente che non ha bisogno di molte cure. Predilige però delle zone quasi ombreggiate. Resiste bene alle basse temperature, ma se ci troviamo in una zona troppo fredda in inverno è meglio metterla in casa. 

Per quanto riguarda la sua potatura, va effettuata una volta all'anno a fine estate. Va invece annaffiata ogni 2 settimane se si trova in giardino, un po' più spesso se si decide di metterla in un vaso (che deve essere grande in modo da consentire a pianta e radici di crescere senza problemi). E' una pianta che cresce lentamente e che se messa in giardino preferisce dei terreni acidi. 

Agrifoglio - Proprietà

- le sue bacche sono velenose per l'uomo e non devono essere mangiate o messe in infusione perchè contengono una sostanza tossica chiamata ilicina

- i fiori dell'agrifoglio invece vengono utilizzati per creare dei composti curativi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rinnovare casa senza ristrutturare: alcune idee

  • Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

  • Porte scorrevoli - Cinque motivi per installarle

  • Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

  • Vasca da bagno: come conservarla nel tempo

  • Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Torna su
CataniaToday è in caricamento