Idrocoltura in casa: cos'è e come funziona

Una delle tecniche più utilizzate per poter avere piante e fiori in casa è quella dell'idrocoltura: vediamo come funziona

Tutti possono avere a casa un piccolo angolo verde, utile non solo per dare un po' di colore all'ambiente ma anche per ridurre l'inquinamento domestico.

Negli ultimi anni sono state scoperte nuove coltivazioni che permettono, con un piccolo sforzo, di poter ottenere delle piante rigogliose. La tecnica più diffusa al momento è sicuramente l'idrocoltura, che utilizza l'argilla espansa e l'acqua al posto del normale terriccio.

E' una tecnica adatta a tutte le piante, anche a quelle grasse. Con questo tipo di coltivazione i fiori devono essere messi all'interno di contenitori trasparenti perchè bisogna sempre controllare il rapporto tra acqua e radici (chi non è esperto può utilizzare un indicatore di livello). 

Prima di inserire la pianta dentro il vaso occorre pulire le radici dalla terra con l'acqua e tagliare con forbici quelle secche.

La pianta, dentro il vaso, viene sostenuta da uno strato di palline di argilla espansa. Oltre all'argilla è possibile utilizzare concime di granuli o elementi che servono semplicemente a decorare (sassolini colorati, pietre trasparenti o palline in gel). Le radici da inserire devono essere spinte sul fondo in modo tale che se viene sollevata la pianta queste ultime non escono dal vaso.

Idrocoltura - Le piante più adatte

Talee, ficus, dracena, pianta aromatica del rosmarino - Si adattano perfettamente allo strato di argilla

Piante tropicali - Orchidea

Piante con fiori - Ibisco, spatafillo, anturio

Piante grasse - Non è l'ideale, ma l'aloe può essere coltivato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pannelli radianti: perchè conviene e perchè no

  • Cabina armadio in casa: come realizzarla al meglio

  • Cucina con isola? Vantaggi e svantaggi

  • Rivestimenti antischizzo per cucina: tutte le soluzioni

  • Inquinamento domestico: come ridurlo al minimo

  • Piante in casa: le migliori tecniche di potatura

Torna su
CataniaToday è in caricamento