Piante ornamentali in casa: ecco quelle da evitare

Esistono fiori di alcune piante che se ingeriti possono risultare dannosi per i nostri figli o per i nostri animali domestici; meglio quindi non tenerle in casa

Vi sono piante, alcune insospettabili, che è meglio non tenere in casa perchè potrebbero nuocere alla nostra salute ed a quella dei nostri cari.

Eccole di seguito descritte nelle loro caratteristiche purtroppo negative.

Giglio della pace - E' presente in quasi tutti gli appartamenti ma i suoi fiori, se ingeriti, possono essere fortemente tossici per persone, cani e gatti

Edera del diavolo - Altra pianta che spesso possiamo trovare negli appartamenti e che risulta utile per purificare l'aria della nostra casa. Anche in questo caso però le sue foglie se ingerite possono provocare vomito e gonfiore

Cycas revoluta - Si tratta di 'mini-palme' che possiamo trovare nei giardini; hanno un meccanismo di difesa che le rende molto pericolose per i più piccoli 

Caladio - Piante colorate ideali per avere una casa vivace ma le sue foglie, se ingerite, sono pericolose perchè possono provocare diarrea, vomito e problemi agli occhi in caso di contatto

Stella di Natale - E' fortemente nociva per gli animali domestici (cani, gatti) che si hanno in casa. In generale però può provare anche allergia e problemi alla pelle

Edera inglese - Pianta che spesso si trova sulle pareti delle case caratterizzata dalla presenza di piccole foglie appuntite. E' pericolosa per bambini ed animali domestici perchè può provocare debolezza, gonfiore alla gola, dermatiti ed eruzioni cutanee

Ciclamino - Pianta anch'essa molto colorata che può dare vivacità agli ambienti ma i cui fiori possono provocare vomito e diarrea se ingeriti in modo accidentale da bambini o animali domestici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rinnovare casa senza ristrutturare: alcune idee

  • Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

  • Porte scorrevoli - Cinque motivi per installarle

  • Vasca da bagno: come conservarla nel tempo

  • Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

  • Cappe da cucina: caratteristiche e tipologie

Torna su
CataniaToday è in caricamento