Domenica, 19 Settembre 2021
Giardino

Ombrelloni da giardino - Consigli per l'acquisto e la manutenzione

L'ombrellone è sicuramente l'elemento fondamentale del nostro spazio esterno perchè nel periodo estivo ci consente di avere zone d'ombra e di essere riparati dal sole

Godersi uno spazio esterno, soprattutto nel periodo estivo, è uno dei modi migliori per trascorrere le giornate. Ma tra gli elementi per arredare l'outdoor il più importante è sicuramente l'ombrellone che ci consente nei momenti più caldi di stare al riparo dal sole. ù

Al giorno d'oggi in commercio sono innumerevoli i tipi di ombrelloni disponibili, ma come sempre bisogna scegliere quello più adatto alle proprie esigenze e stare attenti ad alcuni piccoli dettagli.

Posizionamento - Prima dell'acquisto bisogna capire dove andrà posizionato e quanto spazio ci sia a disposizione. Quelli quadrati o rotondi sono perfetti per gli spazi più piccoli, quelli con supporto decentrato per le zone più ampie.

Materiale - I più diffusi sono poliestere (sbiadisce nel tempo ma è lavabile ed idrorepellente), acrilico (protegge molto dal caldo e può essere idrorepellente ed antimacchia) e cotone (meno resistente rispetto agli altri ma in grado di essere efficace contro il caldo)

Forma - Tonda, quadrata, a cupoletta, rettangolare, triangolare, trapezoidale

Ombrelloni - Tipologie

Con supporto centrale - Sono ideali per chi ha poco spazio. Il tubo centrale ha una base in metallo tonda o quadrata da ancorare al pavimento. Facile da usare, leggero, si pulisce con facilità.

Con supporto decentrato - Ideale se lo spazio esterno è molto ampio. Questo modello lascia totalmente libera l'area che vogliamo ombreggiare. L'apertura con sistema a maniglione girevole consente di direzionarlo fino a 360 gradi ed inclinare il telo fino a 45 gradi.

Retrattile - In altezza è possibile orientarlo fino a 360 gradi. Ha un sistema che permette di poterlo chiudere in presenza di un arredo. Il telo è in cotone o poliestere.

Ombreggiante - Variante leggera e resistente che è in commercio da un paio di anni. Non ha supporto in acciaio ma è sospesa con delle cime degli alberi o ai muri.

Ombrellone - Manutenzione

Alcuni modelli possono restare all'esterno tutto l'anno, altri invece necessitano di un telo per essere protetti dalle intemperie. E' necessario, per mantenerli al meglimo, spazzolare il telo ogni sera per rimuovere polvere, insetti e quant'altro. 

Al termine della stagione estiva bisogna ovviamente effettuare una pulizia maggiormente approfondita pulendo l'ombrellone con una spazzola a setole rigide e lavandolo con acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Se vi sono delle macchie utilizzare candeggina diluita.

La struttura in acciaio va invece lavata con acqua fredda e detergente sgrassante. Al termine della stagione le giunzioni devono essere unte con vaselina e va passato l'antiruggine sul corpo dell'ombrellone.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrelloni da giardino - Consigli per l'acquisto e la manutenzione

CataniaToday è in caricamento