rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Ristrutturare

Pannelli fonoassorbenti - A cosa servono e quali scegliere

Se vogliamo limitare i rumori che provengono dall'esterno e che possono compromettere la serenità della nostra casa ecco la soluzione migliore presente sul mercato, i pannelli fonoassorbenti

Vivere in centrocittà ha sicuramente i suoi vantaggi perchè c'è quasi tutto a portata di mano senza necessità di utilizzare l'auto. Al contempo però è innegabile che chi vive in un appartamento possa essere spesso disturbato dai fastidiosi rumori che provengono dall'esterno.

Una soluzione a questo problema sono i pannelli fonoassorbenti. Possono essere realizzati in forme e colori differenti ed anche in materiali diversi (metallo, legno, sughero).

Di solito vengono installati quando l'edificio viene costruito. Ma è possibile comunque rivolgersi ad un esperto nel momento in cui l'appartamento sia già costruito. 

Esistono infatti pannelli adesivi facili da applicare (velcro o velluto possono essere applicati con incollanti speciali) o pannelli modulari che si possono posizionare ad incastro.

Pannelli fonoassorbenti - Le diverse tipologie

Resistivi - Realizzati in materiale poroso

Per risonanza - Limitano con la loro struttura vibrante la diffusione del rumore

Per risonanza a cavità - Hanno dei fori in grado di intrappolare le basse frequenze

Fono-diffondenti - Assorbono sia le frequenze medie che quelle alte

Fonoassorbenti in isomix - Realizzati con materiale riciclato (fibra tessile mista e fiocchi di poliestere senza additivi chimici)

Fonoassorbenti a specchio - Realizzati in vetro e con una pellicola riflettente alla luce che diventa trasparente uando viene attraversata da onde sonore

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pannelli fonoassorbenti - A cosa servono e quali scegliere

CataniaToday è in caricamento