rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Ristrutturare

Come e dove creare una cantina in casa

Gli amanti del vino non possono non avere voglia di avere in casa un cantina dove poter conservare le proprie bevande

Coloro che sono appassionati di vino e che soprattutto hanno lo spazio per poterlo fare sanno bene che per conservare al meglio il nettare di Bacco l'ideale è costruire una cantina.

Se costruita nel modo giusto impedisce al vino di deteriorarsi. Ecco quali aspetti bisogna attenzionare prima di crearne una.

Ambiente - L'ambiente ideale per la cantine è ovviamente uno scantinato o un seminterrato non circondato da elementi di disturbo (evitare quindi che vi siano alimenti diversi che possono interferire con il vino o elettrodomestici che possono generare vibrazioni capaci di rompere le bottiglie).

Se non c'è uno spazio del genere evitare sempre e comunque cucina e salotto, meglio un ripostiglio o anche un garage vuoto. In questo caso è necessario però rispettare alcuni parametri.

Temperatura - Quella ideale è tra 10 e 14 gradi (fondamentale la presenza di un termometro) se troppo alta il vino può deteriorarsi, se troppo bassa può gelarsi. E' fondamentale comunque che non ci siano sbalzi bruschi

Umidità - Deve essere sempre intorno all'80% e per controllarla serve l'igrometro

Areazione - La cantina deve sempre essere areata per evitare muffe e cattivi odori

Illuminazione - Le bottiglie non devono essere sottoposte nè a luce naturale nè elettrica. Ci deve essere buio per garantire alle bottiglie di invecchiare. Vanno bene dei led per potersi muovere all'interno della cantina

Odori - Non ve ne devono essere di altro tipo per non contaminare il vino, che ha la capacità di assorbirli

Vibrazioni - Le bottiglie devono essere messe al riparo da rumori e movimenti. Posizionarle su uno scaffale preciso ed evitare di spostarle in continuazione

Arredamento - Deve essere funzionale e bella dal punto di vista estetico, fondamentali gli scaffali. Il migliore materiale è il legno perchè garantisce un livello stabile di umidità. Non utilizzare il metallo perchè trasmette calore

Posizionamento bottiglie - Una volta inseriti gli scaffali si devono inserire dei divisori tra una bottiglia e l'altra per evitare che si muovano. La posizione deve essere orizzontale affinchè l'etichetta sia leggibile. La sistemazione delle bottiglie deve seguire uno schema preciso. Nella parte bassa spumanti e vini bianchi perchè la temperatura per loro deve essere più bassa, nella parte alta vino rosso perchè ha bisogno di temperatura più calda. Le bottiglie che devono stare ferme ad invecchiare devono essere posizionate sempre orizzontalmente ma con il collo rialzato. I vini liquorosi devono essere posizionati verticalmente perchè si consumano prima. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come e dove creare una cantina in casa

CataniaToday è in caricamento