Giovedì, 24 Giugno 2021
Ristrutturare

Come togliere la ruggine da balconi e terrazze

Esistono diversi modi attraverso i quali è possibile effettuare una corretta manutenzione dei balconi e delle terrazze dei nostri appartamenti

Col passare del tempo le ringhiere dei balconi e delle terrazze si ossidano e si arrugginiscono. Per questo motivo è necessaria una corretta manutenzione. Ecco di seguito alcuni consigli da seguire.

Rimozione ruggine - La rimozione può essere effettuata con la carta vetrata (perfetta su piccole zone); si usa quella grossolana per grosse quantità di ruggine, quella più fine per lisciare le superfici. Come supporto alla carta vetrata c'è anche la spazzola metallica, soprattutto nelle zone curve o nelle pieghe. 

Torna utile anche la lima: la sua asta in acciaio zigrinato è utilizzata per eliminare parti ruvide o per lisciare ferro ed i bordi. E' disponibile in diverse forme (triangolare, piatta, tonda). 

Coloro che sono già più esperti possono ricorrere invece al rullo abrasivo con il quale si carteggiano ampie superfici (anche irregolari) e le spazzole a tazza (si mettono sul trapano e sono un modo molto veloce per togliere la ruggine). Una volta rimossa la ruggine la polvere deve essere tolta con uno straccio imbevuto di benzina o nitro.

Eliminazione ruggine - Una volta formatasi, la ruggine si espande anche sotto la vernice. Per questo motivo una volta tolta è necessario applicare delle finiture protettive. L'antiruggine deve essere applicato senza carteggio direttamente sulle superfici interessate. 

Per sciogliere la ruggine possono essere utilizzati anche il gel antiruggine (finitura composta da elementi chimici) ed il convertitore, un composto chimico a base acquosa che se steso sulle superfici forma una patina scura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come togliere la ruggine da balconi e terrazze

CataniaToday è in caricamento