Venerdì, 18 Giugno 2021
Ristrutturare

Crepe sui muri - Cause e soluzioni

Esistono diversi tipi di crepe che possono formarsi per diversi motivi: ecco come riconoscerle e come risolvere il problema

Quando vediamo comparire una crepa in casa o sull'esterno dell'edificio nel quale abitiamo ci mettiamo sempre in agitazione ed allarme.

C'è però da dire come non tutte le crepe hanno una stessa causa e non tutte rappresentano un sintomo di un problema strutturale sul quale intervenire. Può anche trattarsi di un problema esclusivamente estetico.

Crepe - Diverste tipologie

In primis c'è da dire che le crepe possono essere orizzontali, verticali e trasversali e si verificano in corrispondenza di travi, o all'intersezione tra solai e muri portanti o nei punti in cui vi sono materiali differenti l'uno dell'altro. Le orizzontali segnalano la presenza di solai insufficienti per sostenere la muratura, le verticali nella errata distribuzione di carico sul terreno sul quale poggia l'edificio, quelle trasversali dipendono dall'entità di carico che grava su tutto l'edificio. 

Vi sono anche delle crepe che possono formarsi sugli spigoli dei palazzi e possono essere sintoo di cendimenti delle fondamenta perimetrali. 

Crepe dell'intonaco interno - Sono un difetto estetico che si forma nell'intonaco interno. Non rappresentano assolutamente un problema.

Crepe sui muri esterni - La loro esposizione ad agenti atmosferici nel corso del tempo può portare a danni più seri. Se sono troppo profonde vanno ancora di più attenzionate perchè potrebbero esserci delle lesioni a livello strutturale.

Ecco alcune regole da seguire su come comportarsi quando ci troviamo di fronte ad una crepa.

La crepa può essere superficiale o profonda, può riguardare una struttura portante o una spaccatura di una zona statica. La principale causa scatenante è l'alterazione del terreno sul quale vengono poggiate le fondamenta (cause naturali come terremoto, frane, piogge), lavori di scavo effettuati dall'uomo, carichi eccessivi sull'edificio.

E' anche possibile che le crepe possano essere di assestamento, soprattutto negli edifici che vengono costruiti con materiali rigidi e poco elastici. Queste crepe si verificano quando vi sono cambi di temperatura o eccessiva umidità. 

Crepe - Cosa fare e come intervenire

Quando si vede una crepa in primis bisogna cominciare a vedere come si evolve. E' necessario usare un fessurimetro o un crepemetro, ossia degli strumenti di precisione attraverso i quali è possibile valutare l'entità della crepa e la sua eventuale evoluzione in negativo. Se però la crepa riguarda un elemento strutturale o è passante meglio rivolgersi sempre ad un ingegnere strutturista che effettuerà una valutazione professionale. 

Come detto, essendo le crepe più leggere un problema di natura estetica, basterà passare dello stucco per risolvere il problema. Successivamente però sarà meglio verniciare nuovamente tutta la parete per avere un aspetto estetico del tutto soddisfacente.

Per le altre crepe, dopo aver capito quale sia la causa, bisogna intervenire sulla causa piuttosto che sulla crepa. Ragione per la quale potrà essere necessario, a seconda dei casi, effettuare un consolidamento del terreno su cui poggiano le fondamenta della casa (iniezione di poliuretano) oppure rinforzare le fondamenta (realizzando per esempio dei cordoli in cemento armato).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crepe sui muri - Cause e soluzioni

CataniaToday è in caricamento