Giovedì, 24 Giugno 2021
Ristrutturare

Casa e condomini - Soluzioni per superare le barriere architettoniche

E' necessario, quando vi è la presenza di disabili o anziani, eliminare le barriere architettoniche presenti sia in casa che all'interno di un condominio

Molto spesso, purtroppo, solo chi ha problemi motori o disabilità si rende conto della miriade di barriere architettoniche esistenti intorno a noi.

Da qui la necessità di rendere sempre più accessibile l'accesso agli edifici tramite soluzioni innovative (che valgono anche per gli interni).

In primis c'è da dire che le soluzioni per l'abbattimento delle barriere architettoniche sono regolate dal DM n. 236 del 14 giugno 1989 e dal DPR n. 503 del 24 luglio 1996.

Ecco alcune delle possibili soluzioni.

Ascensori e mini-ascensori per disabili - Quando vi sono più edifici su più livelli la soluzione migliore è l'installazione di un'ascensore con funzionamento idraulico o elettrico. Se vi sono abitazioni private a più piani si può ricorrere ad un mini ascensore con ingrombro ridotto. Per realizzare un ascensore è necessario creare vano in muratura su misura; quelli più piccoli possono essere immessi su una gabbia metallica e le guide devono essere installate ovviamente su una parete portante. Se il vano scala è stretto bisognerà ridurlo.

Montacarichi per disabili - Soluzione da attuare quando non è possibile per mancanza di spazio installare l'ascensore. E' una piattaforma elevatrice con parapetti di sicurezza che ha la stessa funzionalità di una ascensore ma che non necessita di spazi di manovra per la sedia a rotelle.

Montascale - Altra soluzione che consente di evitare le scale. Sono dotate di pedana per sedia a rotelle e si muovono lungo una guida fissa installata sulla scala o sulla parete (motore elettrico).

Servoscale con poltroncina - E' un'altra tipologia di montascale dotata di una poltroncina ideale per gli anziani che hanno difficoltà a salire le scale. Possono essere realizzati su misura ed installati su scale dritte e curve, incluse quelle a chiocciola.

In un condominio l'ascensore per disabili può essere richiesta e deve essere installata anche nel caso in cui non si abbia il parere favorevole di tutti i condomini, ma ovviamente a proprie spese. 

L'installazione di ascensori, essendo un intervento atto ad eliminare barriere architettoniche, gode della detrazione IRPEF del 50%. E' inoltre possibile, facendo apposita domanda, ottenere contributi statali. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa e condomini - Soluzioni per superare le barriere architettoniche

CataniaToday è in caricamento