Miglioramento termico delle case: l'insufflaggio

L'insufflaggio è una tecnica che consente di migliorare l'isolamento termico della propria casa attraverso l'iniezione di materiali isolanti tra le mura

Quando parliamo di 'insufflaggio' ci riferiamo ad una tecnica di miglioramento termico che avviene tramite iniezioni di materiali isolanti.

Questa tipologia di intervento consiste nel riempire lo spazio tra i muri con materiali isolanti. I materiali che di solito vengono utilizzati sono fibra di cellulosa, lana di vetro, lana di roccia, polistirolo espanso, sughero in granuli, perlite ed argilla espansa.

L'insufflaggio può essere svolto sia dall'esterno che dall'ìnterno dell'abitazione. Nel secondo caso appare più vantaggioso perchè non si coinvolge l'eventuale condominio e non sono necessarie autorizzazioni o ponteggi esterni.

La parete interessata viene forata in più punti, distanziati di circa un metro l'uno dall'altro ed a circa 50 cm da pavimenti e soffitti. Il prodotto viene inserito con un macchinario specifico ed i fori richiusi. I tempi di lavorazione sono molto rapidi. 

L'obiettivo è quello di migliorare il comfort termico dell'abitazione ed evitare la dispersione del calore (soprattutto nelle case dove vi sono muri perimetrali a cassa vuota). 

Il risparmio economico fa bene sia al portafoglio (può essere effettuato al posto della sostituzione degli infissi) che all'ambiente. Sono previste anche delle detrazioni fiscali per quanto riguarda il risparmio energetico che vanno dal 50% al 65% per quanto riguarda la riqualificazione energetica.

Il costo dell'insufflaggio dipende ovviamente dalla tecnologia utilizzata, dal materliale scelto e dalla decisione di effettuare una posa esterna o interna. Di solito si parla comunque di una media di spesa che va dai 17 ai 25 euro a metro quadro. 

C'è inoltre da sottolineare come l'insufflaggio non sia adatto ad ogni situazione. Talvolta non può essere risolutivo rispetto ai ponti termici, ossia i punti di discontinuità in cui si manifesta una dispersione del calore all'interno di una abitazione. Restano poi da considerare elementi strutturali come pilastri e tubazioni che possono anch'essi causare ponti termici perchè si ha una interruzione della presenza del materiale isolante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cabina armadio in casa: come realizzarla al meglio

  • Rivestimenti antischizzo per cucina: tutte le soluzioni

  • Cucina con isola? Vantaggi e svantaggi

  • Piante ornamentali facili da curare: quali sono

  • Addobbo albero di Natale: idee e colori di tendenza

  • Inquinamento domestico: come ridurlo al minimo

Torna su
CataniaToday è in caricamento