Infortuni domestici? C'è l'assicurazione INAIL

E' possibile per coloro che svolgono lavoro domestico assicurarsi contro gli incidenti che possono verificarsi in casa. Ogni anno si contano 3 milioni di eventi 'dannosi'

Ogni anno sono circa 3 milioni gli incidenti domestici. La maggior parte di essi accade in cucina, il luogo più pericoloso di ogni abitazione.

Per questo motivo è stata istituita l'assicurazione per le casalinghe (la sua gestione è affidata all'Inail). Come sottolineato dall'Inail è una decisione che deriva dalla necessità di riconoscere l'elevato impatto etico e sociale che valorizza la dedizione ed il senso di responsabilità di chi svolge ogni giorno questa attività. 

Forse non tutti sanno che si tratta di una assicurazione obbligatoria che deve essere sottoscritta da uomini e donne tra i 18 ed i 67 anni che svolgono una attività legata alla cura della famiglia e dell'ambiente domestico senza rapporti di subordinazione in modo abituale ed esclusivo. 

Il premio assicurativo deve essere corrisposto entro il 31 gennaio di ogni anno per avere la copertura assicurativa con decorrenza dal 1° gennaio. Se, invece, il pagamento è effettuato dopo il 31 gennaio l’assicurazione decorre dal giorno successivo a quello in cui è stato effettuato il pagamento. Il premio è annuale non è frazionabile ed è fissato in € 24,00 annui
 
E’ esonerato dal pagamento del premio assicurativo contro gli infortuni in ambito domestico colui che ha un reddito al di sotto di una determinata soglia (reddito personale complessivo lordo fino a 4.648,11 € annui, fa parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo non supera i 9.296,22 € annui).

Chi possiede i requisiti di legge ma non paga l’assicurazione, è soggetto ad una sanzione da parte dell’Inail, graduata in relazione al periodo di trasgressione e per un importo non superiore, comunque, all’equivalente del premio (24,00 euro).

Per tutte le altre informazioni riguardanti l'assicurazione contro gli infortuni domestici è possibile consultare il sito dell'Inail al seguente link.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aumento contatore elettrico: costi e come richiederlo

  • Bonus affitto 2020: le novità

  • Casa da affittare: come renderla appetibile

  • Prato verde e curato in giardino: come seminare

Torna su
CataniaToday è in caricamento