rotate-mobile
Sicurezza

Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

E' più facile del previsto potersi liberare dai cattivi odori che caratterizzano la nostra lavatrice dopo l'utilizzo

La lavatrice è un elettrodomestico che molto spesso, al termine del suo utilizzo, emana cattivi odori. Ragione per la quale ecco di seguito 3 rimedi per cercare di eliminare questi i cattivi odori che sicuramente non fanno piacere quando si entra in lavanderia o dove si trova l'elettrodomestico.

Acido citrico - Quando si esegue la manutenzione straordinaria della lavatrice bisogna utilizzare l'acido citrico. Una sostanza contenuta negli agrumi rappresenta l'alternativa 'green' all'anticalcare. Inserire quindi 2 cucchiai di acido citrico dentro la vaschetta del detersivo ed azionare un ciclo di lavaggio a vuoto. Una volta che è terminato, fare partire un lavaggio pieno con detersivo. 

Se l'acqua è dolce l'operazione deve essere ripetuta ogni 3 mesi. Ogni 2 mesi con acqua media, ogni 30 giorni con acqua 'dura'.

Candeggina delicata - Utilizzarne due bicchieri facendo un lavaggio a vuoto a 60° gradi.

Oblò e vaschetta detersivo aperti - Per eliminare i cattivi odori basta tenere leggermente aperti l'oblò e la vaschetta del detersivo ad elettrodomestico spento. In questo modo si eviterà anche la formazione di muffa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

CataniaToday è in caricamento