Sicurezza

Come eliminare la muffa da casa

A seconda del luogo di formazione, sono diversi gli accorgimenti da porre in essere per evitare e/o eliminare la muffa che si è formata nelle nostre case

Lo scarso isolamento delle pareti o le infiltrazioni comportano prima o poi di avere a che fare con la muffa in casa. Oltre che antiestetica, è tossica e può creare problemi di salute.

Per questo motivo quando notiamo la presenza di muffa in casa bisogna agire tempestivamente. Ecco quindi alcuni consigli, da parte degli esperti di habitissimo.it, su come agire a seconda di dove avviene la formazione della muffa.

Muffa sulle pareti - Se le pareti non sono porose sarà facile eliminarla utilizzando una spazzola imbevuta di aceto o candeggina e sfregando in modo delicato. Se invece sono porose meglio contattare un esperto del settore.

Muffa dietro la carta da parati - Crepe, scolorimento e rigonfiamenti sono sintono della presenza di muffa. In questo caso è sempre preferibile contattare uno specialista e fargli effettuare un'ispezione accurata che consenta per esempio di capire se c'è stata la rottura di un tubo.

Muffa sul soffitto - Può essere prodotta da perdita d'acqua o da condensa. Stesso discorso fatto per le pareti: se non c'è una superficie porosa non ci saranno problemi nell'eliminarla, altrimenti meglio contattare un esperto che utilizzerà prodotti antimuffa e provvederà anche al ripristino della muratura.

Muffa sulle finestre - Compare spesso quando quest'ultime non sono correttamente isolate. In primis, se si nota la presenza di spifferi, meglio mettere del silicone nelle guarnizioni. Per quanto riguarda la muffa che si forma si può usare del cloro per uccidere la spora della muffa.

Muffa sul pavimento - La muffa può crescere sul pavimento quando la sporcizia e la polvere che cadono restano intrappolate insieme all'umidità. A prescindere da quale sia il materiale del pavimento è sempre meglio fare riferimento ad uno specialista del settore.

Muffa in bagno - E' il luogo perfetto per la muffa perchè è quello dove condensa ed umidità sono ai massimi livelli. In questo caso per eliminarla occorre usare mix di candeggina ed acqua tiepida, che va spruzzato sull'area interessata per qualche secondo. Asciugare dopo aver lasciato agire. Se la muffa ricompare meglio fare riferimento ad uno specialista. 

Muffa in cucina - A causare la comparsa della muffa è quasi sempre il vapore delle pentole o i liquidi che si infiltrano nelle pareti. Per evitare problemi è necessario ventilare regolarmente la cucina, asciugare sempre l'acqua che finisce sul muro ed avere a disposizione una buona cappa. Se invece il problema diventa di condensa eccessiva meglio chiamare uno specialista. 

Muffa nello scantinato - E' molto soggetto alla muffa in quanto spesso capita che sia fortemente esposto a perdite d'acqua. Prima di intervenire sulla muffa è quindi necessario accertare la presenza di perdite. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare la muffa da casa

CataniaToday è in caricamento