rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sicurezza

Pulizia dei vetri - Consigli e rimedi naturali

Pulire i vetri senza lasciare aloni può sembrare impossibile, ma con i prodotti e i rimedi naturali giusti il risultato sarà più che soddisfacente

Le finestre in una casa sono importanti perchè quando sono molto grandi permettono di far entrare meglio i raggi del sole ed avere così maggiore luminosità.

Al contempo, a maggior ragione a primavera, bisogna fare i conti con il lavaggio dei vetri, che è sicuramente tra i più impegnativi. Ecco di seguito alcuni consigli sui prodotti da utilizzare per ottenere un risultato soddisfacente.

I migliori prodotti per pulire i vetri

Acqua e sapone - Versare un cucchiaio di sapone in mezzo litro di acqua calda assicura un risultato infallibile per ottenere vetri brillanti.

Acqua ed aceto - Inserire un bicchiere di aceto in mezzo litro di acqua calda e spruzzarlo sulla superficie per rimuovere sporco e polvere.

Patata cruda - E' in grado di sgrassare i vetri e renderli brillanti. Tagliarla a metà e strofinarla sulla superficie e risciacquare.

Ammoniaca - Ideale utilizzarla diluita con acqua calda (arieggiando la stanza mentre si utilizza). E' efficace nel rimuovere sporco, grasso, olio ed incrostazioni più resistenti.

Alcool - E' una alternativa più sicura dell'ammoniaca per pulire sia vetri che specchi. La miscela perfetta è mezzo litro di acqua, una tazza di aceto ed una di alcool.

Ammorbidente - Può essere impiegato non solo per il bucato ma anche per i vetri perchè elimina gli aloni.

Bucce di banana - Prima di lavare il vetro è possibile passare sulla superficie la parte interna della buccia di banana. Successivamente risciacquare con acqua e panno in microfibra.

Carta di giornale - Prodotto green che permette di avere una superficie brillante e con poca fatic.

I vetri delle finestre devono essere puliti almeno una volta al mese. Non vanno mai dimenticati i vetri esterni, per i quali la soluzione migliore è sicuramente il lavavetri magnetico.

Infissi - Per pulirli è necessario scegliere il prodotto in base al materiale. Per il legno è ideale un panno in microfibra, per il PVC va bene anche uno sgrassatore o un detersivo per piatti diluito all'interno di acqua tiepida. Per l'alluminio basta una spugna imbevuta di acqua con l'aggiunta di una goccia di detersivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia dei vetri - Consigli e rimedi naturali

CataniaToday è in caricamento