In Germania c'è un Catania che vince: la storia di una squadra fatta da emigrati

La squadra è composta da atleti di origine italiana, turca e tedesca

In Germania esiste una squadra che si chiama AC Catania ed è la terza squadra con i colori rossazzurri. Fondata da emigrati catanesi di Adrano, la squadra di Kirchheim unter Teck lotta per la salvezza in seconda categoria (KreisLiga) e sogna un’amichevole a Torre del Grifo con i rossazzurri italiani. I legami con la provincia di Catania esistono da 50 anni, quando alcuni emigranti da Adrano decisero di fondare questa squadra, utilizzando anche i colori della squadra siciliana.

“La squadra fu fondata da emigranti di Adrano che adesso sono tornati a vivere proprio nella terra natale. Fino agli anni 90 - spiega il presidente della piccola formazione tedesca, Domenico Pienabarca - la formazione disputava un campionato a parte, con seconde squadre. Poi siamo stati accorpati con le altre squadre tedesche e per diversi anni abbiamo giocato in Promozione. Adesso speriamo di poter continuare così e toglierci altre soddisfazioni”. La squadra è composta da atleti di origine italiana, turca e tedesca con un bel mix di varie nazionalità che rappresenta anche un messaggio per l’integrazione sociale non solo sul campo. Tra i tesserati italiani ci sono solo due tesserati di origine catanese, Domenico Pienabarca di Adrano, che e´ il Presidente e gioca da diversi anni con i colori rossazzurri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra loro anche il catanese Manuel Lombardo, che si e´ aggregato nella stagione corrente 2018/2019. “Per me e´ motivo di grande orgoglio indossare questa maglia, sono legato a Catania - spiega - e indossando questi colori mi sento piu´ vicino alla mia città. E´ una realtà molto difficile la vita in Germania, sono qui da 3 anni lasciando tutto anche gli affetti piu´ stretti per motivi di lavoro. Quando ho le ferie la maggior parte delle volte vengo sempre a Catania, non possono mancare le abitudini siciliane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento