25 aprile, La Contea di Puccio La Rosa ricorda tutti i caduti italiani

Una delegazione dell'associazione culturale "La Conte", guidata dal vice presidente vicario del consiglio comunale ha esposto un Tricolore al Monumento ai Caduti di Catania

Una delegazione dell’associazione culturale "La Conte", guidata dal vice presidente vicario del consiglio comunale di Catania Puccio La Rosa, in occasione del 25 Aprile ha esposto un Tricolore al Monumento ai Caduti di Catania per rendere onore ai tanti eroi che hanno sacrificato su tutti i campi di battaglia la propria vita nel nome della "Patria".

"Il nostro gesto, in occasione della ricorrenza del 25 aprile, - ha spiegato Puccio La Rosa -  ha intenso rappresentare, ancora una volta, il mezzo per superare a distanza di anni l’odio generato dalla seconda guerra mondiale e dallo scontro fra opposti estremismi ideologici in nome dell’unità nazionale e dell’idea del dialogo e del confronto. Ci sembra giusto, infatti, - continua l’esponente politico – ricordare quanti pur su fronti diversi hanno versato il proprio sangue in nome dell’Italia. Il tricolore esposto, simbolo della nazione e dell’unità patria, è a nostro avviso,  l’unico mezzo per recuperare e rilanciare il messaggio di pacificazione nazionale oggi indispensabile per costruire il futuro dell’Italia".

"Una azione la nostra – aggiunge La Rosa – ancora più significativa ed importante tenuto conto della situazione di stallo politico esistente nel Paese e dello stato di disaggio economico, sociale e culturale che caratterizza la nostra comunità nazionale. Lanciare un indispensabile messaggio di pacificazione nazionale e di abbandono di schermaglie e steccati generati da divisioni ideologiche ormai superate dalla storia – prosegue La Rosa – appare indispensabile è fondamentale nell’interesse dell’Italia e degli italiani. Ecco perché, con La Contea, per il decimo anno – ha concluso il vice presidente vicario del Consiglio Comunale di Catania – abbiamo voluto lanciare questo messaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento