Arrestato pregiudicato nomade: aveva 2400 euro falsi

Si tratta di un uomo del gruppo nomade dei Caminanti, ormai stanziale ad Adrano

Eì finito in manette il pregiudicato R.V, appartenente al gruppo nomade dei “Caminanti”, stanziale nel territorio adranita, per il reato di detenzione di soldi falsi. I poliziotti erano da tempo sulle tracce dell’uomo che veniva segnalato come colui il quale avrebbe introdotto nel territorio di Adrano monete false. Così all’alba del 5 novembre, pertanto, gli agenti hanno proceduto un’accurata perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo, volta a ricercare i soldi falsi. La perquisizione ha svelato, sotto un materasso, la presenza di una mazzetta di banconote tenute da un elastico. Dal conteggio, sono risultati 48 biglietti da 50 euro che, eseguite le opportune verifiche, sono risultati tutti abilmente contraffatti.

Il giovane, di conseguenza, è stato accompagnato in stato di arresto negli uffici di polizia, per la stesura degli atti di rito e adesso è ai domiciliari. Le banconote sono state sttoposte a sequestro penale e sono in corso ulteriori accertamenti e controlli nel territorio di Adrano mirati a verificare se l’arrestato avesse già messo in circolazione altre monete contraffatte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento