Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

L'Etna non si ferma: fontane di lava e dense nubi di cenere

Come segnala l'Ingv è incrementata l'attività esplosiva al cratere di Sud Est che sta evolvendo in attività di fontana di lava con la formazione di una nube di cenere che si sta disperdendo verso sud

Foto di Placido Privitera

Grosse nubi di fumo su tutta la provincia etnea a causa dell'attività del vulcano. La densa coltre di fumo ha praticamente ricoperto diverse città della fascia pedemontana. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, nel suo ultimo bollettino ha segnalato "l'incremento incrementata l'attività esplosiva al cratere di Sud Est che sta evolvendo in attività di fontana di lava con la formazione di una nube di cenere che si sta disperdendo verso sud".  

"Dal punto di vista sismico l'ampiezza media del tremore vulcanico nelle ultime ore si è mantenuta su valori elevati e dalle ore 16 si osserva un suo importante repentino incremento. La sorgente del tremore rimane confinata al di sotto del cratere di Sud Est nell'intervallo di profondità compreso tra 2900 e 3000 metri al si sopra del livello del mare. L'incremento del tremore è accompagnato da una violenta attività infrasonica con segnali di ampiezza elevata", prosegue il bollettino. Intanto in diverse città sono letteralmente piovuti cumuli di cenere vulcanica e l'aeroporto di Catania è stato chiuso.

Etna in attività esplosiva: pioggia di lapilli sui paesi etnei

Etna in eruzione, colonna di fumo e forti emissioni di cenere | Video


     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Etna non si ferma: fontane di lava e dense nubi di cenere

CataniaToday è in caricamento