menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Gregorio, terminato il corso antiviolenza "Il Comune ti difende"

All'iniziativa per prevenire la violenza sulle donne hanno partecipato oltre venti donne dai 26 anni agli over 50

E' terminato il corso antiviolenza sulle donne dal titolo "Il Comune ti difende" organizzato dall'amministrazione di San Gregorio. All’iniziativa, per prevenire la violenza sulle donne, hanno partecipato oltre venti donne dai 26 anni agli over 50. Il corso è stato entusiasmante e interessante. Dal punto di vista tecnico tutte le corsiste hanno detto "di sentirsi ora molto più forti, e di aver acquisito maggior consapevolezza di sé e della propria forza; si sentono sicure di sapersi muovere in caso di aggressione". Dal punto di vista emotivo e psicologico, invece, nell’atto della simulazione di determinate circostanze violente "hanno rivissuto momenti traumatici che tenevano allo stato latente".

"Il corso – ha spiegato Eleonora Suizzo – promotrice dell’iniziativa - serve sì ad acquisire determinate competenze psicologiche ma serve anche a tirare fuori delle problematiche che forse sarebbero rimaste cristallizzate dentro. È stato importante il ruolo della psicologa e di chi ha gestito il corso che hanno capito quale fosse il momento per intervenire nel modo giusto e a livello individuale". Il primo cittadino, Carmelo Corsaro: "Siamo stati sempre vicini a queste tematiche così importanti. Ringrazio tutte le partecipanti perché nella vostra partecipazione – ha detto - troviamo la forza per continuare e investire persone e fondi in questi percorsi. Un grazie particolare a Eleonora Suizzo".

La consigliera Suizzo, sempre impegnata in iniziative a sfondo sociale e civile soprattutto contro la violenza di genere si è detta soddisfatta "perché il sindaco e l’amministrazione danno fiducia alle mie proposte sostenendole. Ho preso coscienza del feedback del corso - ha continuato - direttamente dalle partecipanti-. Ciò che viene fuori da questa esperienza è una posizione di maggiore forza. Questo è solo un inizio perché in futuro vorremmo coinvolgere persone dei Comuni vicini e anche le scuole medie per partire già direttamente dall’inizio dell’adolescenza con moduli naturalmente adatti alle ragazzine".

Il progetto proposto da Angela Marchese presidente associazione Iasm si è svolto in tredici incontri, due teorici e undici pratici. A tenerlo la psicologa Pamela Cantarella e gli istruttori federali della Fijlkam Lorenzo Dei Pieri, Francesca Dei Pieri e Antonino Cannavò. "Sono soddisfatta – ha commentato Angela Marchese -, la riuscita dell’iniziativa si deve alle sinergie di tutti, Amministrazione, partecipanti, associazione proponente, staff di esperti. All’inizio tra le corsiste vi erano delle titubanze poi in corso d’opera vi è stata la totale partecipazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Ristrutturare

Ristrutturare low cost: ecco come comportarsi

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento