A luglio la chiusura del Cara, Salvini: "Buona notizia per i residenti che hanno subito disagi"

Il ministro dell'Interno traccia la deadline del centro d'accoglienza

Entro metà luglio chiuderà il Cara di Mineo, il centro per richiedenti asilo in provincia di Catania. L'annuncio arriva dal ministro dell'Interno Matteo Salvini che parla di una "buona notizia per chi, per anni, ha vissuto in zona subendo criminalità e disagi". Nel centro attualmente ci sono 152 persone; quando si è insediato il nuovo governo - che della lotta all'immigrazione ha fatto la sua bandiera - a giugno dell'anno scorso gli immigrati presenti nella struttura erano 2.526. Il picco è stato registrato il 7 luglio 2014 con 4.173 ospiti.

Intanto diversi sono state le proteste dei lavoratori del Cara che, a breve, resteranno senza lavoro. Sono in corso diverse vertenze e le sigle sindacali, a più riprese, hanno chiesto tutele e chiarezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento