A Santa Venerina i proprietari di terreni agricoli non dovranno pagare l'Imu

I giudici del Tar si sono espressi sul ricorso proposto contro il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze che aveva escluso, tra gli altri, Santa Venerina dal novero dei Comuni esonerati, a partire dal 2014, dal pagamento dell'Imu per i terreni agricoli ricadenti in aree montane o collinari

A Santa Venerina i proprietari di terreni agricoli non dovranno pagare l'Imu, entro la scadenza del prossimo 26 gennaio. Lo hanno annunciato il sindaco Salvatore Greco e l'assessore alle Finanze Alfina Marino dopo la concessione della sospensiva da parte del Tribunale amministrativo regionale del Lazio.

I giudici del Tar si sono espressi sul ricorso proposto contro il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze che aveva escluso, tra gli altri, Santa Venerina dal novero dei Comuni esonerati, a partire dal 2014, dal pagamento dell'Imu per i terreni agricoli ricadenti in aree montane o collinari. L'Ente ha presentato un ricorso cumulativo insieme ad altri dieci Comuni del catanese, ennese e messinese, difesi dagli avvocati Andrea Scuderi e Luca Ardizzone.

Tra i principali motivi di impugnazione quello che fa riferimento alla censura sul criterio adottato dal decreto amministrativo che ai fini dell'esenzione fa riferimento all'altezza indicata per ciascun Comune sul sito internet dell'Istat che si riferisce alla sola quota altimetrica della sede della Casa Comunale. In sostanza, in base a questo criterio, sono stati ritenuti Comuni esenti dal pagamento dell'Imu per i terreni agricoli soltanto quei Comuni il cui Municipio si trova ad un'altezza superiore a 601 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Ente resta in attesa della definitiva definizione del ricorso innanzi al Tar del Lazio la cui udienza per la trattazione collegiale e' stata fissata per il prossimo 4 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento