A tutta velocità su un'auto rubata, fugge dalla polizia e investe mezzo in sosta

L'uomo è stato fermato e arrestato dagli agenti, si tratta di un pluripregiudicato

Con un'auto rubata percorreva a folle velocità Corso dei Martiri. E' stato notato e inseguito dalla polizia, dalla quale ha cercato di fuggire scontrandosi con un mezzo in sosta e ferendo un ragazzo. Poi ha cercato la fuga a piedi ma è stato arrestato.

Questa la tumultuosa notte di un pluripregiudicato catanese, Giuseppe Privitera, di 30 anni già noto alle forze dell'ordine e adesso ai domiciliari accusato di resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

I fatti sono avvenuti intorno alle 4,30 del mattino quanto Privitera, a bordo di un'Alfa Mito, risultata rubata qualche giorno prima, stava percorrendo Corso dei Martiri ad alta velocità con accanto un'altra vettura.

Per fuggire dalla polizia che lo ha inseguito a sirene spiegate ha perso il controllo del mezzo e si è scontrato, in via Domenico Tempio, con un veicolo in sosta nel quale si trovava un ragazzo che, a causa dell’urto, ha riportato lievi ferite.

Poi la fuga a piedi durata poco. Adesso l'uomo si trova ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento