Abusivismo commerciale: sequestrati orologi, anelli, collane e braccialetti contrafatti

Dalla Polizia Annonaria in un ingrosso di bigiotteria gestito da un cittadino cinese che è stato denunciato a piede libero. Il valore commerciale complessivo stimato è di ventimila euro

Merce contraffatta per un valorecomplessivo di circa ventimila euro è stata sequestrata in un ingrosso di bigiotteria in via Galvagna dagli Ispettori della Polizia Annonaria di piazza Carlo Alberto.

I Vigili, alle dirette dipendenzedel vice comandante del Corpo, Stefano Sorbino, stavano effettuando un controllo in un negozio gestito da un commerciante di nazionalità cinese quando hanno scoperto, nel locale retrostante la cassa, un ingente quantitativo di merce contraffatta che, evidentemente, veniva mostrata e venduta sottobanco ai clienti.

Sono stati dunque sequestrato 1.610pezzi tra orologi, anelli, collane, orecchini, braccialetti e medagliette copie di marche famose, per un valore commerciale presunto di ventimila euro.

Il gestore del negozio è statodenunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento