rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
lavoro

Acciaierie di Sicilia, 4870 euro in più in busta paga ai dipendenti

Il premio di produzione di 4870 sarà elargito in quattro tranche trimestrali

"L'accordo integrativo firmato alle Acciaierie di Sicilia è un primo e importante risultato che migliora le condizioni economiche e normative dei dipendenti". Commentano così la segretaria generale della Fiom Catania, Rosy Scollo, e il segretario provinciale Fiom, ed Rsu delle Acciaierie, Alfio Battaglia, la sottoscrizione dell'accordo di secondo livello nello stabilimento siderurgico catanese. Si garantisce un premio di produzione di 4870 euro (mille in più rispetto all'anno scorso), che verrà elargito in quattro tranche trimestrali, la riconferma di dodici giorni di ferie collettive in più rispetto al Ccnl, l'avvio di un percorso di stabilizzazione dei lavoratori interinali che da anni svolgono un ruolo fondamentale nella produzione, il rafforzamento del ruolo dei lavoratori nella prevenzione e nella gestione delle problematiche legate alla salute e alla sicurezza sul lavoro, con l'aumento degli incontri annuali tra azienda e Rls e l'istituzione del servizio interno di lavanderia che evita il rischio di contaminazione delle abitazioni dei lavoratori con sostanze nocive presenti negli abiti da lavoro.

"Questo accordo - continuano Scollo e Battaglia - è frutto di un lungo confronto con l'azienda che ha visto la partecipazione attiva dei lavoratori attraverso il referendum che si è svolto a conclusione delle assemblee". La Fiom di Catania, pur esprimendo soddisfazione per il risultato ottenuto, "riterrà concluso il percorso - concludono Scollo e Battaglia - solo quando si affronteranno positivamente le questioni rimaste aperte, come l'adeguamento degli inquadramenti e la giusta redistribuzione dei carichi di lavoro attraverso la stabilizzazione definitiva dei precari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acciaierie di Sicilia, 4870 euro in più in busta paga ai dipendenti

CataniaToday è in caricamento