Cronaca

Sub accoltellato in via Messina, individuato e denunciato l'aggressore

La polizia lo ha subito identificato e si è recata nella sua abitazione, ma non lo ha trovato. In serata è stato lo stesso aggressore a consegnarsi agli investigatori delle volanti che lo hanno denunciato in stato di libertà. L'uomo avrebbe colpito Rosario Lopis con un coltello tra addome e torace

Dopo l'accoltellamento subito ieri in via Messina dal giovane Rosario Lopis, gli Agenti delle Volanti della polizia di Stato di Catania hanno denunciato in stato di libertà per lesioni un sub di 41 anni, Tino La Penta. L'uomo avrebbe colpito Rosario con un coltello tra addome e torace, dopo una lite per una battuta di pesca. I reati ipotizzati sono lesioni e porto illegale di arma da taglio.

La vittima, che ha invece 33 anni, è stata medicata nel pronto soccorso dell'ospedale Cannizzaro e giudicata guaribile in 15 giorni. L'aggressione è avvenuta davanti a un negozio di articoli da pesca nel rione Ognina, dove i due si sono incontrati casualmente. Dalla ricostruzione della vicenda, sarebbe nato un contenzioso su delle "battute" in immersione sfociata in una lite al culmine della quale il 41enne ha estratto un coltello da sub e ha colpito il 33enne. Il feritore ha lasciato l'arma sul posto ed è fuggito.

La polizia lo ha subito identificato e si è recato nella sua abitazione, ma non lo ha trovato. In serata è stato lo stesso aggressore a consegnarsi agli investigatori delle volanti che lo hanno denunciato in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub accoltellato in via Messina, individuato e denunciato l'aggressore

CataniaToday è in caricamento