Accordo Almaviva, Rota e Foti: "Licenziamenti scongiurati anche a Catania"

L'accordo sottoscritto al Mise tra azienda, sindacati e ministero scongiura e chiude la fase di licenziamento in AlmavivA che avrebbe visto tra pochissimi giorni 3000 licenziamenti nelle sedi di Palermo, Roma e Napoli

L'accordo sottoscritto al Mise tra azienda, sindacati e ministero scongiura e chiude la fase di licenziamento in AlmavivA che avrebbe visto tra pochissimi giorni 3000 licenziamenti nelle sedi di Palermo, Roma e Napoli. Si avvia una fase diversa dove il Governo nazionale prende impegni su tutto il settore e sulla lotta alla delocalizzazione; un passaggio che si rivelerà utile anche per il territorio catanese.

Per Giacomo Rota, segretario generale Cgil Catania e Davide Foti, segretario generale Slc Cgil Catania, "non poteva che chiudersi così questa delicata vertenza che teneva sull'orlo del baratro 3000 lavoratori delle sedi italiane; ma anche il nostro territorio avrebbe potuto essere colpito, a causa di un effetto domino devastante. Inizia adesso un nuovo percorso sia per AlmavivA che per tutti i lavoratori del settore, che chiedono da anni regole certe e applicazione delle leggi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Governo adesso rispetti le intese e metta in campo una vera politica di controllo e crescita di tutto il comparto. Il sacrificio dei lavoratori coinvolti negli ammortizzatori sociali non deve ridursi ad una mera presa di tempo che faccia passare il periodo elettivo. Anche gli impegni presi dalla Regione Sicilia rispetto a politiche attive per questi lavoratori devono essere tangibili e soprattutto esigibili attraverso fondi per la formazione e la riconversione professionale che legata ai fondi per l'agenda digitale sia il futuro di migliaia di lavoratrici e lavoratori", concludono i sindacati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento